Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 14:10
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Ibiza, si è consegnato alle autorità l’italiano che ieri ha sparato a due connazionali

Immagine di copertina

Ibiza, si è consegnato alle autorità l’italiano che ieri ha sparato a due connazionali

Si è consegnato alle autorità di Ibiza l’italiano che ieri ha sparato a due connazionali, ferendone uno in maniera grave. Lo riporta il Periodico de Ibiza citando fonti investigative.

Nelle prime ore di sabato 5 giugno, due italiani sono stati feriti da colpi di arma da fuoco durante una festa nella località di Santa Eularia, sulla costa centro-orientale dell’isola. Secondo quanto riportato dall’Agi, citando fonti investigative, gli spari non sono dovuti a un agguato, come inizialmente riportato, ma sarebbero seguiti a una rissa che potrebbe essere scoppiata per motivi di gelosia. L’uomo di 33 anni avrebbe colpito con il calcio di una pistola il padrone di casa, un uomo di 28 anni, e poi avrebbe avrebbe sparato alcuni colpi ferendolo gravemente alla testa e a un ginocchio, mentre un altro italiano di 35 anni sarebbe stato ferito di striscio. Secondo l’Agi, citando fonti ospedaliere, il 28enne è ricoverato in condizioni gravissime ed è stato sottoposto a intervento chirurgico per l’estrazione di un proiettile dal cranio. La sparatoria è avvenuta in una villa presa in affitto nel quartiere di Can Ramon, nei pressi del poligono industriale di Ca na Palava.

Ieri il comando della Guardia Civil delle Baleari aveva riferito che i due uomini erano stati colpiti da proiettili sparati da un’automobile che si era fermata di fronte all’abitazione in cui era in corso la festa. Secondo i testimoni all’interno della vettura, che sarebbe ripartita dopo gli spari, erano presenti tre persone.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Ci sono 10 milioni di italiani che non vogliono vaccinarsi
Cronaca / “‘Frocio’ e ‘gay schifoso’: mio figlio, 12 anni, aggredito per lo smalto e una borsetta arcobaleno”
Cronaca / Assalto a portavalori sull’A1 con spari e esplosioni. Caccia ai rapinatori | VIDEO
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Ci sono 10 milioni di italiani che non vogliono vaccinarsi
Cronaca / “‘Frocio’ e ‘gay schifoso’: mio figlio, 12 anni, aggredito per lo smalto e una borsetta arcobaleno”
Cronaca / Assalto a portavalori sull’A1 con spari e esplosioni. Caccia ai rapinatori | VIDEO
Cronaca / Lombardia, preoccupa la variante Delta: “81 casi già registrati”
Cronaca / Pasticcio AstraZeneca: le Regioni stanno decidendo da sole per la seconda dose
Cronaca / Von der Leyen: "Oltre 300 milioni di vaccinazioni in Ue"
Cronaca / In Italia 14,2 milioni di persone hanno ricevuto entrambe le dosi
Cronaca / AstraZeneca, l’Aifa approva il mix di vaccini per chi ha meno di 60 anni
Cronaca / È morto Livio Caputo, direttore reggente de Il Giornale
Cronaca / Nuovi casi sotto quota mille in Italia: non succedeva da settembre. 36 i morti