Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 21:35
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Donna carbonizzata a Brescia, confessa l’ex amante del marito: “Volevo solo un chiarimento”

Immagine di copertina
Foto: Facebook

La vittima, 42 anni, è scomparsa giovedì pomeriggio. Il giorno dopo il ritrovamento del cadavere, riconosciuto dal marito grazie alla fede nuziale e a un tatuaggio

La mattina di oggi, domenica 20 gennaio, ha confessato Chiara Alessandri, la donna fermata per l’omicidio di Stefania Crotti, la donna uccisa a Gorlago, in provincia di Bergamo. Il cadavere di Crotti, 43 anni, è stato trovato venerdì nelle campagne tra Erbusco e Adro, nella Franciacorta, in provincia di Brescia.

Dopo le 5 ore di interrogatorio di ieri stamattina ha confessato Chiara Alessandri, 44 anni, ex amante del marito della vittima, accusata di omicidio e distruzione di cadavere. “Volo solo un chiarimento”, ha provato a difendersi la donna.

Secondo le prime indagini Crotti è stata colpita in testa con una martellata e poi bruciata. Forse, ma sarà l’autopsia e a stabilirlo, quando era ancora viva. L’omicidio sarebbe avvenuto probabilmente lo stesso giorno della scomparsa della donna, giovedì-

Alessandri non si sarebbe rassegnata alla fine della sua storia con Stefano Del Bello, marito della vittima, per questo avrebbe cercato vendetta.

Per ore è stato sotto interrogatorio anche un uomo la cui posizione al momento è al vaglio degli inquirenti.

Il ritrovamento del cadavere

È stato il marito di Stefania Crotti, Stefano Del Bello, a denunciare la scomparsa della moglie, di cui non si avevano più notizie dopo la sua uscita dal lavoro, a Cenate Sotto, dov’era impiegata. L’uomo ha anche lanciato un appello sulla propria pagina Facebook. Da quel momento sono partite le ricerche, anche se in un primo momento è stata avanzata l’ipotesi di un allontanamento volontario.

Il giorno dopo, però, a Erbusco (circa mezz’ora di distanza da Gorlago) un ciclista ha trovato un cadavere carbonizzato in un sentiero sterrato. Sotto shock, l’uomo ha subito avvertito i carabinieri di Chiari.

Accorsi sul posto, i carabinieri hanno subito escluso che la donna fosse stata trasportata tra le vigne della Franciacorta dopo essere stata uccisa. Nessuno, nella via Lovera (dove è stato ritrovato il cadavere) si è accorto di nulla.

Stefano Del Bello, marito della donna, è stato così convocato dagli investigatori. Stefania Crotti è stata identificata grazie a uno dei due anelli che portava su una mano, tra cui la fede nuziale, e grazie a un tatuaggio.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Firenze, imprenditore 34enne muore soffocato da un pezzo di carne durante un pranzo con gli amici
Cronaca / Figliuolo bacchetta le Regioni: “Basta propaganda, vaccini prima a over 60 e fragili”
Cronaca / Covid, 4.452 casi e 201 morti nell'ultimo giorno
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Firenze, imprenditore 34enne muore soffocato da un pezzo di carne durante un pranzo con gli amici
Cronaca / Figliuolo bacchetta le Regioni: “Basta propaganda, vaccini prima a over 60 e fragili”
Cronaca / Covid, 4.452 casi e 201 morti nell'ultimo giorno
Cronaca / Pescara, bambino di 2 anni annega nella piscina di casa
Cronaca / Stupro di gruppo su due minorenni: indagati 5 giovani
Cronaca / Vaccini, nuovo caso di sovradosaggio: somministrati a Livorno 4 Pfizer a una 67enne
Cronaca / “Ci ha lasciato un Maestro”: musica e politica ricordano Franco Battiato
Cronaca / Somministrate 27.7 milioni di dosi
Cronaca / Figliuolo: "Avanti con over 60 e basta polemiche"
Cronaca / Da giugno 6 regioni saranno in zona bianca