Covid ultime 24h
casi +31.758
deceduti +297
tamponi +215.886
terapie intensive +97

Caserta, allenatore contesta verdetto e incontro di pugilato finisce in rissa: tre feriti gravi

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 21 Set. 2020 alle 09:58
6
Immagine di copertina

Tragedia sfiorata a Recale, in provincia di Caserta, dove un incontro di pugilato si è trasformato in una vera e propria rissa. Tutto è accaduto ai campionati giovanili regionali junior. Alla fine dell’incontro, l’allenatore di una palestra napoletana, la “Giuseppe Pizzo”, ha contestato il verdetto di un incontro in cui il figlio è stato dato perdente.

L’uomo è sceso dal ring, ha inseguito e aggredito gli arbitri. Sono volate sedie e tavoli di plastica. L’uomo ha poi colpito altre persone presenti: tre sono finite in ospedale con ferite di una certa gravità. La Federazione di Pugilato ha già annunciato misure molto drastiche.

Qui le altre notizie di cronaca

6
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.