Covid ultime 24h
casi +16.146
deceduti +477
tamponi +273.506
terapie intensive -35

Roma, raduno fascista in strada per l’anniversario della strage di Acca Larenzia: saluti romani senza distanziamento e mascherine | VIDEO

Di Enrico Mingori
Pubblicato il 9 Gen. 2021 alle 11:56 Aggiornato il 10 Gen. 2021 alle 07:12
3.8k

Giovedì 7 gennaio a Roma si sono tenute diverse iniziative per ricordare il 43esimo anniversario della strage di Acca Larenzia. Tra queste ha fatto notizia in particolare un raduno fascista con circa 300 militanti davanti alla targa commemorativa della strage, in via Acca Larenzia, nel quartiere Tuscolano.

Diverse foto e video del raduno mostrano i partecipanti che fanno il saluto romano senza rispettare il distanziamento sociale imposto dalle norme anti-Covid. Quasi nessuno, inoltre, indossa la mascherina protettiva.

Il 7 gennaio 1978, davanti alla sede del Movimento Sociale Italiano (Msi) in via Acca Larenzia a Roma, due giovani militati di estrema destra – Franco Bigonzetti e Francesco Ciavatta – furono uccisi in un agguato teso da militanti di estrema sinistra. Nei conseguenti disordini un terzo ragazzo  – Stefano Recchioni – fu ucciso dai carabinieri.

Leggi anche: L’ultima vergogna della destra italiana: Roberto Fiore e Susanna Ceccardi compiangono i martiri pro-Trump (di Giulio Cavalli)

3.8k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.