Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 08:50
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Ambiente

Livorno aderisce a #CAMBIAGESTO: “Molto positiva l’ampia adesione dei volontari”

Immagine di copertina

La soddisfazione dell'Assessora all’Ambiente Giovanna Cepparello: "Il mozzicone di sigaretta deve essere necessariamente gettato come rifiuto indifferenziato, perché costituito in prevalenza da materiali non biodegradabili"

Livorno aderisce a #CAMBIAGESTO, la campagna per prevenire l’inquinamento da mozziconi di sigaretta. Grazie alla distribuzione di posaceneri tascabili e iniziative di pulizia, la campagna mira a sensibilizzare i cittadini al rispetto dell’ambiente attraverso piccoli gesti quotidiani.

#CAMBIAGESTO è il claim della campagna di sensibilizzazione che, dal 14 agosto al 5 settembre, ha coinvolto la città di Livorno con l’obiettivo di proteggere l’ambiente dalla dispersione dei mozziconi di sigaretta. Con il Patrocinio del Comune di Livorno, la campagna è promossa e finanziata da Philip Morris Italia con il supporto tecnico e scientifico di E.R.I.C.A., società cooperativa leader nella comunicazione e progettazione ambientale in Italia, e con ROTARACT, movimento giovanile di Rotary Club, una delle maggiori associazioni di servizio umanitario presente in Italia dal 1923.

L’iniziativa si propone di stimolare una presa di coscienza collettiva rispetto a un problema troppo spesso sottovalutato. Ogni anno infatti circa 800.000 tonnellate di mozziconi di sigaretta vengono dispersi nell’ambiente in tutto il mondo: piccoli rifiuti che, se non gestiti correttamente, possono inquinare l’ecosistema marino e terrestre. “Il mozzicone di sigaretta – dichiara Giovanna Cepparello – Assessora all’Ambiente del Comune di Livorno – deve essere necessariamente gettato come rifiuto indifferenziato, perché costituito in prevalenza da materiali non biodegradabili. Tra l’altro questa tipologia di rifiuto non deve finire nemmeno nei lavandini o nei wc, come invece troppo spesso ancora avviene, perché inquina la rete fognaria e l’accumulo ne può addirittura provocare l’ostruzione”.

“Abbiamo aderito alla campagna #CAMBIAGESTO – conclude Cepparello – proprio perché in linea con la nostra recente campagna a favore del decoro urbano Sei ganzo se… realizzata con AAMPS ed inserita all’interno del macro-progetto di comunicazione Circle rivolto alla cittadinanza. Il contributo anche di numerosi volontari testimonia, ancora una volta, la vivacità del nostro sistema di aggregazione sociale a vantaggio della collettività e delle bellezze della nostra città”.

“Abbiamo deciso di aderire a questa bellissima campagna in primis per il grande rispetto e attaccamento che tutti noi del Rotaract Club Livorno nutriamo verso l’ambiente – ha dichiarato la Presidente del Rotaract Club Livorno, Sharon Borghetto, che prosegue – Non è stato difficile decidere di aderire a questa nobile campagna volta a sensibilizzare e a migliorare le abitudini di tutti noi concittadini livornesi, che da sempre portiamo grande rispetto per l’ambiente. Siamo onorati di essere stati contattati e di poter collaborare con un team cosi affiatato come quello che compone il progetto #Cambiagesto”.

La campagna #CAMBIAGESTO fa leva sul senso di responsabilità individuale, incoraggiando l’adozione di comportamenti virtuosi e sostenibili per l’ambiente. Oltre ai materiali informativi che sono stati distribuiti presso le rivendite di tabacchi, il corretto smaltimento dei mozziconi è stato reso possibile grazie alla distribuzione di oltre 3.500 posacenere tascabili in materiale riciclabile, oltre alla presenza di più di 10 grandi posacenere messi a disposizione per evitare che i mozziconi vengano gettati a terra.

“La prevenzione dell’inquinamento da mozziconi è parte integrante della nostra strategia di sostenibilità – ha commentato Michele Samoggia, Responsabile Comunicazione e Sostenibilità di Philip Morris Italia, che ha aggiunto – È un problema che necessita di soluzioni efficaci e dell’impegno da parte di tutti gli attori sociali coinvolti. Per questo ci tengo a ringraziare il Comune di Livorno, il Rotaract Club di Livorno, le tante tabaccherie, i commercianti e le persone che hanno aderito con entusiasmo a questa campagna che vogliamo sia di tutti.”

Ti potrebbe interessare
Ambiente / Gli albatros “divorziano” più spesso e la colpa è della crisi climatica
Ambiente / Marocco: il fiume Muluia scompare nella sabbia
Ambiente / Lunga vita alla farfalla monarca
Ti potrebbe interessare
Ambiente / Gli albatros “divorziano” più spesso e la colpa è della crisi climatica
Ambiente / Marocco: il fiume Muluia scompare nella sabbia
Ambiente / Lunga vita alla farfalla monarca
Ambiente / Rinunciare all’auto è un gioco da ragazzi
Ambiente / Guidare un tir in Svezia risparmiando CO2: la sfida dei trasporti pesanti per un futuro verde
Ambiente / In Asia i bambini saranno più bassi a causa del clima?
Ambiente / Le donne investono nel green più degli uomini
Ambiente / Tredici proposte per reinventare la sostenibilità
Ambiente / Alla Cop26 ha vinto l’India. Adesso lo dice pure Cingolani
Ambiente / In Israele nasce il “Bitcoin della spazzatura”