Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 18:30
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Ambiente

A Barletta un’invasione di coccinelle è diventata un caso

Immagine di copertina
Legambiente Barletta

Le piante di Barletta si sono tinte di rosso e di nero. Dopo le temperature dell’ultimo weekend la città pugliese è stata invasa dalle coccinelle molto probabilmente attratte dagli afidi e parassiti che avevano attaccato le piante nei giorni precedenti. Le foto sono diventate un fenomeno virale e sui social in molti hanno immortalato le Coccinelle di Barletta e i loro splendidi colori.

Le coccinelle a Barletta, oltre a creare “assembramenti fortunati”, come li ha definiti qualcuno su Facebook, hanno iniziato a combattere le specie di insetti che infestano le piante che costituiscono buona parte del loro  nutrimento. Proprio Legambiente Barletta, che ha catturato diverse immagini delle coccinelle, ha spiegato: “Nessun trattamento chimico può combattere la cocciniglia infestante, tranne una invasione di coccinelle. La natura ha la cura per ogni malattia”. Le coccinelle infatti sono del tutto innocue per l’agricoltura.

La cocciniglia è un insetto fitofago che può portare alla morte delle piante infestate. Repubblica riporta le parole di Legambiente riguardo gli insetti infestanti: “Sono pericolosi perché distruggono futuri frutti. Non siamo certi della correlazione tra i due fenomeni, ma sappiamo che la natura ha tutte le capacità di autoregolarsi, senza l’intervento dell’uomo. Non c’è nulla di preoccupante nell’arrivo delle coccinelle, anzi è un imprevisto estremamente utile”. Le coccinelle quindi, attaccando a più riprese i parassiti, puliscono e curano la pianta facendo esultare Legambiente oltre a colorare i vegetali con la loro livrea nera e scarlatta.

Leggi anche: /1. Tutte le notizie sull’Ambiente/2. Le incredibili foto ravvicinate che mostrano insetti giganteschi e spaventosi

Ti potrebbe interessare
Ambiente / Incendi in Sardegna: centinaia di persone in fuga nell'Oristanese
Ambiente / Clima, il G20 di Napoli è un mezzo flop: Cina, India e Russia vogliono ancora il carbone
Ambiente / Ambiente, la lettera aperta delle associazioni ai Paesi del G20
Ti potrebbe interessare
Ambiente / Incendi in Sardegna: centinaia di persone in fuga nell'Oristanese
Ambiente / Clima, il G20 di Napoli è un mezzo flop: Cina, India e Russia vogliono ancora il carbone
Ambiente / Ambiente, la lettera aperta delle associazioni ai Paesi del G20
Ambiente / Cina: 25 morti e 100mila sfollati in Henan per le piogge più intense degli ultimi 1.000 anni
Ambiente / Nessuno è al sicuro dalla crisi climatica: le alluvioni in Germania sono solo un assaggio di cosa ci aspetta
Ambiente / Ora la foresta Amazzonica emette più CO2 di quanta ne assorbe
Ambiente / Allarme inquinamento a Istanbul: il mar di Marmara è invaso dalla mucillagine
Ambiente / La ripartenza in rosa ed eco-sostenibile delle sorelle Roncato: “Torniamo a viaggiare rispettando l’ambiente”
Ambiente / La Sicilia devastata dagli incendi dolosi nel silenzio generale: così la transizione ecologica è a rischio
Ambiente / Entra in vigore la direttiva Ue contro la plastica: dai piatti alle cannucce, ecco i prodotti vietati