Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 17:48
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Ambiente

Ogni settimana tre ambientalisti vengono uccisi. Gli scioccanti dati di una nuova inchiesta

Immagine di copertina
Credit: AFP/Getty Images

I numeri sono allarmanti, e probabilmente la cifra è sottostimata

Ogni settimana tre ambientalisti vengono uccisi

Proteggere la Terra non è un’attività da poco, tanto più se aumenta il rischio di venire uccisi.

Lo dichiara il rapporto annuale dell’ONG Global Witness, che ha lanciato un’inchiesta per scoprire il numero di ambientalisti assassinati ogni settimana.

In aggiunta, l’ONG ha registrato anche il numero di intimidazioni e attacchi perpetrati ai danni di chi si mobilita in difesa del nostro pianeta.

Secondo gli ultimi dati, nel 2018 sono stati uccisi 3 ambientalisti alla settimana, nonostante il numero reale sia probabilmente ancora più alto.

Molti di quelli che non sono morti sono stati costretti al silenzio con minacce e arresti.

Al primo posto, Global Witness mette le Filippine, seguite dalla Colombia e dall’India. In questi Paesi, si sono registrati rispettivamente 30, 24 e 23 assassini nell’ultimo anno.

In Brasile, al quarto posto, gli omicidi sono calati in numero, ma gli ambientalisti rimangono a rischio.

Il presidente brasiliano Bolsonaro, infatti, è un grande sostenitore della deforestazione illegale per facilitare il settore primario.

Le principali vittime sono quelle che si battono per l’industria mineraria. Ad oggi, sono 43 gli ambientalisti uccisi per aver difeso il nostro Pianeta dai minatori.

Molti ambientalisti sono considerati criminali e accusati di terrorismo. Anziché promuovere campagne di sensibilizzazione, il governo brasiliano sostiene campagne d’odio contro gli ambientalisti.

Quindi, molti ambientalisti hanno paura ad andare dalla polizia.

Joel Raymundo, che lotta contro la costruzione di dighe in terre indigene, ha detto a Global Witness: “Dicono che siamo terroristi, poco di buoni, assassini e che abbiamo gruppi armati, ma in realtà ci stanno uccidendo”.

Negli Stati Uniti, gli ambientalisti e i loro sostenitori sono considerati terroristi economici e il governo di Trump non fa altro che fomentare i pregiudizi verso di loro.

Anche le multinazionali hanno interesse a zittire gli ambientalisti, per il loro tentativo di difendere le terre aborigine dalla vendita illegale a grandi compagnie.

Dietro la deforestazione in Amazzonia c’è una fitta organizzazione criminale

Ti potrebbe interessare
Ambiente / Clima, l’appello di Draghi ai leader mondiali: “Bisogna agire subito, non c’è più tempo”
Ambiente / Mattanza di delfini alle isole Faroe per la tradizionale caccia Grindadrap
Ambiente / Crisi climatica: negli ultimi 40 anni sono raddoppiati i giorni con temperature superiori a 50°
Ti potrebbe interessare
Ambiente / Clima, l’appello di Draghi ai leader mondiali: “Bisogna agire subito, non c’è più tempo”
Ambiente / Mattanza di delfini alle isole Faroe per la tradizionale caccia Grindadrap
Ambiente / Crisi climatica: negli ultimi 40 anni sono raddoppiati i giorni con temperature superiori a 50°
Ambiente / Record di attivisti ambientali uccisi nel 2020: morti per difendere il Pianeta
Ambiente / Emergenza rifiuti: “Tra un anno e mezzo le discariche del Sud saranno piene”
Ambiente / L’inquinamento uccide più del fumo, degli incidenti stradali e delle guerre: toglie due anni di vita
Ambiente / Le università di Berlino bandiscono la carne dalla mense: “È una scelta rispettosa per il clima”
Ambiente / L’incoerenza dei fondi green: tra gli investitori ci sono le grandi società inquinanti
Ambiente / Un miliardo di bambini è esposto a rischi “estremamente alti” per la crisi climatica
Ambiente / Allarme rosso per i ghiacciai: sotto i 3.500 metri spariranno entro il 2050