Me

Lampedusa, vasto incendio nel centro di raccolta rifiuti

Immagine di copertina

Lampedusa incendio centro raccolta rifiuti | Incendio discarica Lampedusa

Lampedusa incendio centro raccolta rifiuti – Un vasto incendio è divampato nel centro comunale di raccolta rifiuti di Lampedusa, in contrada Imbriacola.

Una nube nera ha raggiunto il centro della città e si teme un allarme diossina: nel sito sono presenti anche materiali speciali come copertoni, plastica, batterie e rifiuti ingombranti.

L’area colpita dalle fiamme è stata messa sotto sequestro a dicembre su disposizione della procura di Agrigento per via della gestione non corretta del sito.

Non si conoscono ancora le cause dell’incendio, ma potrebbe trattarsi di un caso di autocombustione per le alte temperature registrate oggi nell’isola.

Le fiamme sono divampate nel corso della mattina e sul posto sono arrivati i vigili del fuoco.

L’intervento dei vigili del fuoco

I vigili del fuoco sono intervenuti per spegnere le fiamme, ma il vento di maestrale ha reso difficile il lavoro dei pompieri e sta anche spingendo il fumo verso il centro dell’isola. 

La raccolta dei rifiuti

Ad occuparsi della raccolta dei rifiuti sono sei società capeggiate dall’Iseda srl.

La gestione del servizio è stato molto criticato a causa di ritardi nel pagamento degli stipendi degli operatori, ritardi che le imprese imputano alle tempistiche lente con cui il Comune trasferisce i soldi del servizio.

Viaggio a Lampedusa: così la perla del Mediterraneo è diventata una grande caserma