Me

Antifascisti con Lucano alla Sapienza. Sit-in a favore del Sindaco di Riace e contro Forza Nuova

Immagine di copertina
Gli studenti della Sapienza accolgono Mimmo Lucano

Mimmo Lucano Sapienza sit-in antifascisti | Gli studenti e i professori dell’Università Sapienza di Roma si sono ritrovati a Piazzale della Minerva lunedì 13 maggio per un sit-in a favore di Mimmo Lucano, che terrà alle 14.30 una lectio magistralis (qui tutti i dettagli su Mimmo Lucano alla Sapienza).

Un’accoglienza antifascista al sindaco sospeso di Riace pro-migranti che si contrappone al comizio di boicottaggio indetto da Forza Nuova, confermato nonostante il no della Questura di Roma.

“Così come il 25 aprile siamo stati a Porta San Paolo con tutti gli antifascisti per ricordare chi ha lottato contro il fascismo per affermare la libertà di tutti fondamento di una informazione indipendente, oggi saremo alla Sapienza per difendere la libertà che qualcuno vorrebbe calpestare impedendo di parlare a Mimmo Lucano facendo violenza alla libertà di espressione”, così la Rete No Bavaglio scrive sulle sue pagine social rispetto alla partecipazione al sit-in.

Davanti alla prima università della Capitale, ci sono l’Anpi, giornalisti, studenti, docenti, “per opporsi a tutti coloro che vorrebbero mettere il bavaglio a chi ha un pensiero diverso dal loro”, scrive ancora la Rete No Bavaglio.

Tra gli striscioni spicca, in prima fila quello con scritto “Sapienza antifascista – nessuno spazio ai fascisti”, che è diventato anche lo slogan per il presidio antifascista di Piazzale Aldo Moro.

Mimmo Lucano ha confermato la sua presenza per la lezione e ha dichiarato di arrivare a Roma senza scorta. “Non ho mai fatto male a nessuno”, ha sottolineato Lucano.

> Mimmo Lucano alla Sapienza: Forza Nuova vuole boicottare l’evento, il sindaco di Riace: “Non temo odio”

> Mimmo Lucano si racconta ai microfoni di TPI