Me

“Cerchiamo donatori di midollo osseo”: l’appello per curare Gabry, affetto da una malattia rara

Immagine di copertina

“Cerchiamo donatori di midollo osseo per Gabry”: è l’appello di Admo, l’associazione donatori di midollo osseo, per il piccolo Gabry, affetto da una malattia rara.

Gabriele, che ha 19 mesi, è affetto da SIFD (Sideroblastic anemia with B-Cell Immunodeficiency, periodic Fevers and developmental Delay) una malattia curabile solo con trapianto di midollo osseo.

Gabriele ha una gemellina, sana, ma le sue cellule staminali non sono compatibili. “Se hai tra i 18 e 36 anni non compiuti, sei sano e pesi almeno 50kg, iscriviti al Registro dei potenziali donatori di midollo osseo. www.admolombardia.org iscriviti, ti ricontatteremo per fissare il colloquio col medico e il prelievo di sangue”, scrive Admo sulla sua pagina Facebook.

Solo pochi mesi fa la storia del piccolo Alex aveva commosso l’Italia e non solo. Il bambino, affetto da  linfoistiocitosi emofagocitica, una malattia genetica molto rara, era stato sottoposto al trapianto di cellule staminali emopoietiche dal padre.

L’intervento, eseguito al Bambin Gesù di Roma, è andato a buon fine e ora Alex è guarito. In quel caso, prima di provare con le cellule staminali del padre, era partita una gara di solidarietà per le donazioni in tutta Italia.

È stato aperto anche il profilo Facebook ‘Gabry little hero’, dove i genitori hanno raccontato la storia del figlio gravemente malato.

La donazione di midollo osseo consiste in un prelievo del sangue.