Me

X Factor 2018, Manuel Agnelli su Lodo Guenzi: “Farà bene. Ma Asia Argento mi mancherà”

L'intervista a Vanity Fair

Immagine di copertina
Credits Facebook Afterhours

X Factor 2018, Manuel Agnelli su Lodo Guenzi: “Farà bene. Ma Asia Argento mi mancherà”

MANUEL AGNELLI SU LODO GUENZI – “Non trovo niente di male nella sua decisione di accettare. Poteva avere opinioni diverse in passato sui talent, così come le avevo anch’io, anche se in modo differente dal suo. Ma quando poi vai a conoscere una situazione nel profondo, cambiare idea non è per forza un male”. Manuel Agnelli promuove Lodo Guenzi e lo accoglie sul tavolo dei giudici di X Factor 2018: sarà infatti il leader del gruppo indie Lo Stato Sociale a sostituire Asia Argento, coinvolta nello scandalo delle presunte molestie sessuali all’attore Jimmy Bennett.

> QUI TUTTO QUELLO CHE C’E’ DA SAPERE SU X FACTOR 2018

“È un tipo intelligente, molto televisivo, saprà rappresentarsi e fare bene. Certamente, si sa, avere Asia in giuria per me rappresentava altro, perché avevamo lo stesso modo di intendere la musica” spiega il cantante degli Afterhours in un’intervista a Vanity Fair.

Manuel Agnelli su Lodo Guenzi | L’intervista a Vanity Fair

Agnelli approfondisce poi il tema del feeling con Argento: “Con lei vicino mi sentivo più forte nel difendere il mio modo di vedere la musica, non per forza quella da grandi numeri o fatta per vendere dischi. La musica non solo è una forma d’arte, e non voglio fare il radical chic, ma è molto di più” – racconta a Vanity – “Invece sta passando il concetto che, solo se riesci a avere successo, hai un senso. Le persone che mi hanno più influenzato a livello artistico non hanno avuto un grande successo, anzi. Ma sono state fondamentali per me e migliaia di altre persone. Sono stato fortunato nell’aver potuto portare avanti un discorso musicale, che se oggi è ancora difficile, trent’anni fa era addirittura impensabile”.

Infine un paio di anticipazioni: “Il Festival di Sanremo? Perché no, se può essermi utile in qualche modo, lo farò. Spero di tornare presto in tv con ‘Ossigeno‘ – il suo programma su Rai 3, ndr – sto lavorando per questo. È molto vicino alla mia idea di musica e di televisione, con ritmi lenti e un atteggiamento naturale”.