Me

Breaking Bad diventa un film: tutto quello che c’è da sapere

Ha vinto ben sedici Emmy Award e ha tenuto incollati al piccolo schermo milioni di telespettatori per cinque stagioni. L'ultima puntata è andata in onda nel 2013, ora la fortunatissima serie si prepara a diventare un film

Immagine di copertina
Breaking Bad sta tornando

Breaking bad film – Chiusa la serie, nemmeno i fan più speranzosi si aspettavano una notizia del genere e, invece, la AMC ha ufficializzato la notizia: Breaking Bad diventa un film.

Due ore in cui sullo schermo riappare Walter White e Jesse Pinkman insieme a tutti gli altri personaggi che per cinque lunghe stagioni hanno tenuto milioni di spettatore incollati allo schermo.

Tutto quello che sappiamo

Ancora non si hanno molti dettagli del progetto. Non sappiamo se il film sarà prodotto per il grande schermo o per la tv, se i protagonisti saranno sempre loro, i grandissimi Brian Cranston nei panni di Walter White e Aaron Paul nelle vesti di Jesse Pinkman.

Non sappiamo quindi se il cast sarà quello della serie o se la produzione sceglierà altri interpreti (un azzardo grande, c’è da riconoscerlo, visto il successo degli attori originali).

Inoltre, potrebbe trattarsi di un prequel o di un sequel. È dunque tutto ancora da capire. Quel che è certo – e che per ora basta ai super fan in lutto dopo l’ultima puntata della quinta serie andata in onda nel 2013 – è che qualcosa si farà.

Un quotidiano del New Mexico, The Albuquerque Journal, ha tratteggiato una bozza di trama, che seppure molto generale, non può che far gioire i fan della fortunatissima serie: “Il film seguirà la fuga di un uomo che è stato rapito e la sua ricerca di libertà”.

La produzione, si legge ancora sul quotidiano, dovrebbe iniziare a metà novembre per concludersi a febbraio. Il New Mexico Film Office ha confermato che nella regione inizieranno le riprese di un film con il titolo Greenbrier.

L’esperimento di due fan

Che gli amanti di Breaking Bad fossero in lutto era chiaro sin dall’attimo successivo alla fine della sigla finale della puntata numero 16 della quinta stagione. Tanto che due super fan francesi avevano deciso di dar vita a un prodotto decisamente originale: un film di due ore che riassumesse l’intera serie tv ambientata ad Albuquerque.

Durante il periodo in cui è andata in onda, dal 2008 al 2013, Breaking Bad è stata considerata da molti la migliore serie tv mai realizzata. Ancora oggi moltissimi che non l’hanno vista all’epoca hanno modo di scoprirla in dvd o sulle piattaforme di streaming.

La storia del professore di liceo Walter White (interpretato da Bryan Cranston) che da innocuo esperto di chimica diventa un temibilissimo boss del narcotraffico è stata amata in pressoché ognuna delle sue 50 ore complessive, suddivise in 62 episodi da circa 47 minuti ciascuno.

Per chi però non avesse la pazienza di guardare la tv per un tempo così lungo, o per chi avesse già visto la serie e volesse fare un breve ripasso, due fan francesi, Lucas Stoll e Gaylor Morestin, hanno realizzato, hanno deciso di renderle omaggio trasformandola in un film di due ore.

Dopo aver accuratamente riguardato tutti gli episodi, i due amici sono riusciti a sintetizzare le parti secondo loro più significative delle cinque stagioni in un lungometraggio di 2 ore e 7 minuti che hanno poi condiviso su Vimeo.