Me

Chi era Stefán Karl Stefánsson, l’attore islandese protagonista di Lazy Town

A dare l'annuncio la moglie. L'attore e comico aveva iniziato la sua carriera in teatro, a Reykjavík, ma poi il suo personaggio, Robbie Rancido, era approdato in una fortunata serie tv

Immagine di copertina
L'attore Stefán Karl Stefánsson in una scena della serie tv che l'ha reso celebre, Lazy Town

“Il mio amato Stefán Karl Stefánsson, 43 anni, è morto dopo aver combattuto il cancro al pancreas per due anni”. Così la moglie dell’attore, Steinunn Ólína Þorsteinsdóttir, ha annunciato che il marito non ce l’aveva fatta.

Ma chi era Stefán Karl Stefánsson? Nato nel 1975 in un piccolo villaggio islandese, Hafnarfjörður, Stefánsson non era soltanto un attore: fuori dal set, aveva una grande passione per la scherma, il tap dancing, la danza moderna e la commedia dell’arte.

Ma anche la musica rivestiva una parte importante della sua vita: Stefán suonava pianoforte, fisarmonica e batteria e cantava come baritono.

Attivo anche nel sociale, l’attore islandese aveva fondato anche un’organizzazione senza scopo di lucro, Rainbow Children, che raccoglie fondi di beneficenza per le vittime di bullismo infantile tra Canada e Stati Uniti.

Oltre a Lazy Town, l’attore aveva recitato al National Theatre of Iceland interpretando Cyrano de Bergerac, Cosmo Brown di Singin’ in the rain e Puck nella commedia di Shakespeare Sogno di una notte di mezza estate.

Era il 29 dicembre del 2002 quando Stefán sposava l’attrice islandese Steinunn Ólína Þorsteinsdóttir. Dal loro matrimonio sono nati quattro figli.

La malattia

Nell’ottobre 2016 l’attore ha annunciato di essere affetto da un cancro al pancras e grazie alla popolarità assunta a fine anno con la canzone We Are Number One, da Lazy Town, è riuscito a raccogliere oltre centomila dollari per poter pagare le cure tramite un sito di donazioni elargite dai suoi fan.

Nel giugno del 2017, la moglie, in un lungo post su Facebook, ha rivelato che il cancro era tornato e stavolta non ci sarebbe stato nulla da fare.

L’11 agosto successivo era stato l’attore stesso a comunicare all’emittente radiofonica islandese Rás 1 che, grazie a un intervento avvenuto in giugno, era libero dalle metastasi.

La malattia, però, avrebbe continuato a consumare Stefánsson fino a condurlo alla morte: l’attore, infatti, aveva scelto di non optare per la chemioterapia.

Pochi mesi dopo, l’attore ha affidato ancora ai social la decorrenza della sua malattia. Era il 10 marzo del 2018 quando Stefánsson comunicava sul suo account di Twitter che la malattia era tornata. Ma stavolta nessuna operazione l’avrebbe aiutato.

Stefánsson è morto il 21 agosto del 2018, a 43 anni, lontano dalla sua Islanda, a Los Angeles.

La carriera

Stefánsson si era laureato presso la scuola di recitazione dell’Accademia islandese delle Arti a Reykjavík e dopo aver conseguito il titolo aveva scelto il National Theatre of Iceland, per continuare a formarsi.

Attore e comico, Stefánsson è stato il protagonista indiscusso della produzione teatrale originale di Lazy Town, in cui ha creato il personaggio di Robbie Rancido.

Quando la commedia è diventata una serie televisiva, Stefánsson ha lasciato il teatro per il set televisivo, continuando a vestire i panni di Robbie Rancido.

Numerosi i premi vinti dall’attore islandese per l’interpretazionde del cattivo della serie tv. Ricordiamo un EMIL Award, l’EDDA Award, le nomination agli Emmy Award e le due nomination ai BAFTA Award nel Regno Unito, oltre ad aver vinto il BAFTA Award 2006.

Ma Stefánsson non era soltanto Robbie Rancido. Come attore al National Theatre, Stefan Karl ha anche eccelso in una varietà di parti di personaggi classici e contemporanei, come il ruolo principale nel Cyrano De Bergerac, o il cantante e ballerino Cosmo Brown in Singin ‘in the Rain, il regista Lloyd Douglas in Noises Off e Puck in Midsummer Night’s Dream.

Per una stagione Stefan Karl è stato preso in prestito dal Reykjavík City Theatre, per calarsi nei panni del protagonista dentista di Little Shop of Horrors.

E non soltanto: il teatro è stato il vero palcoscenico della sua vita e proprio a teatro Stefán Karl ha creato una serie di personaggi divertenti ed eccentrici, come il cantante gay nella popolare commedia islandese Stella Runs for Office, e un’enorme galleria di personaggi comici diversi per l’annuale show di fine anno Eve Comedy Hour-Variety Show su RUV-TV.

Campagna regione lazio