Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 12:58
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Salute

D’estate si tradisce di più: lo rivela uno studio, ecco il perché

Immagine di copertina
d'estate si tradisce di più

D’estate si tradisce di più – L’estate è appena entrata per la gioia di tutti: sole, caldo, ferie, giornate che si allungano ma attenzione alle corna. Ebbene uno studio ha rivelato che proprio questa è la stagione dell’anno in cui si tradisce di più.

Secondo una passata ricerca dell’Istituto di Evoluzione Sessuale (Ies) di Milano l’estate è il momento migliore per i tradimenti. Un’indagine, condotta online su un campione di oltre 3mila persone di età compresa tra i 18 e i 50 anni, metà maschi e metà femmine, ha rivelato che l’80% delle persone prese in esame ha dichiarato che l’estate è la stagione per eccellenza delle scappatelle.

Ma perché si tradisce? Il 52% degli uomini e il 33% delle donne pensa che si tratti di una serie di circostanze per cui ci si sente più disinibiti e sensibili al fascino di potenziali partner.

Per il 33% degli uomini la visione di corpi semi nudi invoglia a tradire, e non solo in spiaggia, mentre il 40% delle donne cede solo se l’incontro le fa sentire desiderate.

“Gli uomini sono esseri ‘visivi’, hanno bisogno di stimoli concreti e definiti. Le donne preferiscono essere corteggiate e sedotte”, ha spiegato il Direttore Scientifico dello IES, Alberto Caputo.

Un altro fattore che facilita le cosiddette corna è la lontananza dal partner: secondo il 65% degli intervistati, se si rimane da soli, in città o in vacanza, si approfitta per trovare nuove compagnie.

C’è anche un 33% che ammette che avrebbe tradito comunque. I flirt estivi, in genere, restano solo di passaggio: per il 36% degli interpellati le avventure estive rimangono tali, anche se un 25% proseguirebbe la relazione con il nuovo amante anche dopo la vacanza.

Se il 20% delle donne ritiene che una scappatella possa trasformarsi in una storia d’amore, questo vale in percentuale minore per gli uomini (11%).

WhatsApp, c’è un trucco per scoprire se il partner ti tradisce

D’estate si tradisce di più
d'estate si tradisce di più
d’estate si tradisce di più
Ti potrebbe interessare
Salute / Col prosciutto negli occhi e i figli obesi
Salute / Sintomi, contagiosità e diffusione: ecco cosa sappiamo sul vaiolo delle scimmie
Salute / L’amore scodinzola in reparto
Ti potrebbe interessare
Salute / Col prosciutto negli occhi e i figli obesi
Salute / Sintomi, contagiosità e diffusione: ecco cosa sappiamo sul vaiolo delle scimmie
Salute / L’amore scodinzola in reparto
Salute / Rischio salmonella, richiamati nuovi prodotti Kinder dai supermercati
Salute / L’acetone, scopriamo cause, rimedi e sintomi
Salute / Pillola del giorno dopo, tutto quello che c’è da sapere
Esteri / Guerra e malattie: come il conflitto rischia di aumentare la diffusione di HIV e tubercolosi in Ucraina
Salute / Il kit CoronaMeltVAR Real-Time PCR di Menarini Diagnostics rileva la variante Omicron di SARS CoV-
Salute / Strappato alla morte con un duplice trapianto
Salute / Visita ortopedica a Roma, come prendersi cura del sistema muscolo-scheletrico