Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 10:17
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Salute

Si può ingrassare semplicemente annusando del cibo

Immagine di copertina

Una ricerca della UC Berkeley condotta su tre gruppi di topi rivela che il semplice atto di annusare cibo può portare i nostri sensi a immagazzinare grassi piuttosto che bruciarli

La dieta potrebbe non essere più sufficiente per perdere peso e rimettersi in forma. Infatti, secondo una ricerca della UC Berkeley pubblicata sulla rivista scientifica “Cell Metabolism”, anche il semplice annusare il cibo può far ingrassare.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Un odore particolarmente gradevole, infatti, potrebbe portare i sensi in estasi a immagazzinare grassi nel corpo piuttosto che bruciarli.

Gli studiosi sono arrivati a questa sconvolgente conclusione dopo aver condotto una serie di esperimenti su tre gruppi di topi con capacità olfattive più o meno sviluppate. Tutti gli animali sono stati sfamati con cibo da fast food ad alto contenuto calorico, ma a mettere su peso in maniera evidente sono stati solo gli esemplari dotati di naso fino.

Se da una parte i topi normali hanno raddoppiato le loro dimensioni, dall’altra quelli con uno scarso senso dell’olfatto hanno sofferto in maniera minima il passaggio a una dieta ipercalorica, guadagnando solo il 10 per cento di peso in più.

Dopo aver cominciato a impedire anche ai topi ingrassati di continuare ad annusare il cibo prima di mangiarlo, gli scienziati hanno notato come questi abbiano iniziato progressivamente a dimagrire, senza apportare alcuna modifica al loro regime alimentare poco sano.

La scoperta per ora riguarda solo il metabolismo dei roditori, ma gli studiosi della UC Berkeley non escludono il fatto che possa essere valida anche per gli umani. In futuro le persone potrebbero decidere di mettere temporaneamente fuori uso il proprio apparato olfattivo, in modo tale da ingannare i sensi e costringere il corpo a bruciare i grassi senza rinunciare a mangiare ciò che preferiscono.

I ricercatori, tuttavia, hanno sconsigliato questo metodo: “Le persone che non riescono a sentire gli odori sono a rischio depressione. Senza profumi o sapori si perde ogni tipo di piacere nel mangiare.”

Ti potrebbe interessare
Salute / Neogenitori, la privazione del sonno non è una forma d’amore per nessuno
Salute / Fondazione Internazionale Menarini lancia ON RADAR il laboratorio di pensieri, idee, dialogo
Salute / Poliomielite, Oms lancia l’allarme: “Vaccinarsi il prima possibile”
Ti potrebbe interessare
Salute / Neogenitori, la privazione del sonno non è una forma d’amore per nessuno
Salute / Fondazione Internazionale Menarini lancia ON RADAR il laboratorio di pensieri, idee, dialogo
Salute / Poliomielite, Oms lancia l’allarme: “Vaccinarsi il prima possibile”
Salute / Covid, Moderna fa causa a Pfizer-Biontech: “Ha violato i nostri brevetti con la tecnica mRNA”
Salute / Farmacie online: un trend sempre più di successo
Salute / Burioni sui 12 pazienti guariti dal tumore senza chemio o chirurgia: “Studio lascia a bocca aperta”
Ambiente / È arrivato l’abbonamento cartaceo del settimanale di The Post Internazionale
Interviste / Come avere la pancia piatta e tonica con l’intervento di addominoplastica
Cronaca / Zanzare killer, a rischio i nascituri
Salute / Aborto, l’associazione Luca Coscioni lancia la piattaforma per le segnalazioni anonime sull’applicazione della 194