Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 06:00
Pirelli Summer Promo
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Zingaretti rompe il silenzio: rivendica l’orgoglio Pd e si mobiliterà per Gualtieri

Immagine di copertina
Credit: ANSA

Dopo mesi di silenzio, lungo articolo di linea dell’ex segretario Nicola Zingaretti oggi su Il Foglio. Cosa c’è dietro? “Solo la gran voglia di riaffermare la giustezza delle scelte del Pd negli ultimi anni. Contro secessionismo, populismo, e poi a favore di Europa, Euro e sulla lotta al Covid”, spiega chi lo conosce bene. Uno Zingaretti talmente stufo di questa ricostruzione della storia passata del paese, per il Presidente della Regione Lazio troppo generosa nel non ricordare gli errori strategici della destra, che ha deciso di intitolare il suo intervento alla Festa dell’Unità del prossimo 11 settembre (il giorno prima della chiusura di Letta, modera Bianca Berlinguer) “Sì, siamo stati noi”. Orgoglio Pd, quindi.

S&D

Ma anche ricerca di una coalizione sempre più larga, il famoso “campo largo” inventato da Goffredo Bettini. Sarà un settembre pieno di iniziative, quello di Nicola Zingaretti. In ottimi rapporti con Enrico Letta, si mobiliterà accanto a Roberto Gualtieri per la vittoria in Campidoglio, che rafforzerebbe molto anche l’attuale segretario Pd. Poi, a scadenza mandato in Regione, un seggio alla Camera. Forse proprio a quel prestigioso collegio Roma I dove neanche due anni fa venne eletto proprio Gualtieri, subentrato a sua volta a Paolo Gentiloni nominato Commissario europeo.

Ti potrebbe interessare
Opinioni / Nel Governo di Giorgia Meloni ci sono gli stessi disvalori del Fascismo
Politica / Crosetto: “Scurati? Censura fuori dal tempo, impoveriscono la Rai”
Politica / Europee, nel simbolo Pd non c'è il nome di Elly Schlein e in quello del M5S compare l'hashtag #pace
Ti potrebbe interessare
Opinioni / Nel Governo di Giorgia Meloni ci sono gli stessi disvalori del Fascismo
Politica / Crosetto: “Scurati? Censura fuori dal tempo, impoveriscono la Rai”
Politica / Europee, nel simbolo Pd non c'è il nome di Elly Schlein e in quello del M5S compare l'hashtag #pace
Politica / Europee, Conte: "Candidatura di Schlein? Condivido le parole di Prodi, è una ferita per la democrazia"
Politica / Elezioni Europee, Conte deposita il simbolo del M5S: alle sue spalle spunta Calderoli | VIDEO
Politica / Compagni nella vita, avversari in politica: il curioso caso di Marco Zanleone e Paola Pescarolo
Politica / Meloni attacca Scurati, la replica dello scrittore: "Chi esprime un pensiero deve pagare un prezzo?"
Politica / Elezioni europee, ecco tutti i simboli depositati per le elezioni
Politica / Elezioni Europee: oggi e domani il deposito dei contrassegni al Viminale
Politica / Lilli Gruber contro Giorgia Meloni: "Ha un problema con la grammatica"