Covid ultime 24h
casi +16.146
deceduti +477
tamponi +273.506
terapie intensive -35

Un’enorme testa di cartone, raffigurante Salvini, presa a bastonate per la rassegna dell’Estate Romana

Di Marco Nepi
Pubblicato il 17 Set. 2019 alle 17:02 Aggiornato il 17 Set. 2019 alle 17:52
0
Immagine di copertina
Credits: Facebook/Parco Schuster Foto di

Un’enorme testa di cartone di Salvini presa a bastonate

Durante la serata conclusiva della rassegna di eventi dell’Estate Romana, un’enorme testa di cartone, raffigurante il leader della Lega Matteo Salvini, è stata presa a calci e bastonate per il gioco della “pentolaccia”. La “pentolaccia”, nota anche come “pignatta” è un gioco tradizionale in cui i giocatori bendati devono colpire e rompere con un bastone un contenitore appeso, che originariamente era appunto una pentola di terracotta.

Questa volta, però, lo sfogo carnevalesco si è rivolto contro la testa “cartonata” di Salvini. Il gioco si è svolto al parco Schuster, a San Paolo, di fronte all’omonima Basilica, che per tutta l’estate ha ospitato eventi culturali di rilievo, concerti, dibattiti e spettacoli teatrali.

“È vergognoso quanto accaduto per mano di un gruppo di esaltati con tanto di incoraggiamento del Dj” hanno commentato in una nota il leghista Francesco Zicchieri, coordinatore Regionale, Claudio Durigon, vice coordinatore regionale, Flavia Cerquoni, coordinatore romano, Maurizio Politi, capogruppo in Assemblea capitolina. “Cosa ancora più scandalosa è il fatto che l’evento risulti sponsorizzato mediaticamente dai siti di Roma Capitale”. Il caso finirà al centro di un’interrogazione diretta alla sindaca: “Abbiamo già predisposto l’atto per sapere se queste persone abbiano usufruito di finanziamenti pubblici e soprattutto chiediamo che Virginia Raggi si dissoci immediatamente da tale gesto, togliendo eventuali autorizzazioni a questi fomentatori di odio”, hanno aggiunto.

Dalla sindaca Virginia Raggi per il momento non è ancora arrivata una risposta.

La provocatoria vignetta di Salvini appeso a testa in giù come Mussolini

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.