Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:27
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Cos’è il tagliando antifrode che il 4 marzo sarà sulla scheda elettorale

Immagine di copertina

Le elezioni politiche che si terranno in Italia il 4 marzo avranno numerose novità rispetto a quelle precedenti, a partire dalla legge elettorale, il cosiddetto Rosatellum. Tra queste ci sarà anche la presenza sulle schede elettorali di un tagliando antifrode: di cosa si tratta di preciso?

Fino a oggi, durante le operazioni di voto, gli elettori dopo aver espresso il proprio voto all’interno della cabina hanno ripiegato la scheda elettorale e l’hanno poi personalmente imbucata nell’urna. Questa volta non sarà più così.

SEGUI Diretta Elezioni 4 marzo | Risultati in tempo reale

Il 4 marzo, ogni scheda avrà un tagliando con un numero di serie, che il presidente di seggio annoterà prima di dare la scheda a ciascun elettore. Quando l’elettore avrà votato e piegato la scheda, la darà al presidente che verificherà se il numero è lo stesso e, se non dovessero esserci anomalie, staccherà il tagliando e imbucherà la scheda.

Il tagliando potrà essere staccato esclusivamente dal presidente. Qualora l’elettore dovesse staccarlo prima di consegnare la scheda al presidente, il suo voto sarà considerato annullato.

Perché questa procedura?

La scelta di introdurre il tagliando antifrode è stata fatta per scoraggiare il voto di scambio. In questo modo sarà impossibile che una scheda precompilata venga consegnata di nascosto a un elettore.

Per poter votare, ricordiamo, sarà necessario recarsi al seggio muniti di un documento d’identità valido e di una tessera elettorale con almeno uno spazio libero. Qualora aveste esaurito gli spazi disponibili sulla tessera, ogni comune italiano ha organizzato presso i propri uffici anagrafici un servizio per il rilascio di nuove tessere elettorali.

SEGUI Diretta Elezioni 4 marzo | Risultati in tempo reale
Ti potrebbe interessare
Politica / Processo Ruby ter: il pm di Milano chiede di condannare a 6 anni Silvio Berlusconi
Economia / Soros scrive a Draghi: “Tasse sul gas russo per punire Putin”
Politica / “Chi fa politica mette in conto la prigione”: le lettere dal carcere del giovane Berlinguer
Ti potrebbe interessare
Politica / Processo Ruby ter: il pm di Milano chiede di condannare a 6 anni Silvio Berlusconi
Economia / Soros scrive a Draghi: “Tasse sul gas russo per punire Putin”
Politica / “Chi fa politica mette in conto la prigione”: le lettere dal carcere del giovane Berlinguer
Politica / Il discorso del 1969 che consacrò la leadership di Enrico Berlinguer
Politica / Dalla strada sbarrata per il Quirinale all’irrilevanza sulla crisi Ucraina: Draghi ha perso il whatever it takes
Politica / Copisteria Montecitorio: salasso a sei zeri in atti parlamentari
Politica / Scontro tra Salvini e Gelmini sulle critiche a Berlusconi
Cronaca / Giorgio Napolitano operato a Roma
Politica / Berlusconi: “L’Europa convinca Kiev ad accettare le richieste di Putin”
Politica / Pnrr, l’agenda degli incontri di Cingolani con i lobbisti scompare dal sito: “Serve più trasparenza”