Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 16:14
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

A Roma Zingaretti batterebbe tutti come candidato sindaco: i sondaggi riservati

Immagine di copertina
Nicola Zingaretti, 'ex segretario del Pd. Credit: ANSA

Il governatore del Lazio ha detto più volte che non ha alcuna intenzione di correre per il Campidoglio, ma questo potrebbe mettere in difficoltà il suo partito

Il governatore della Regione Lazio Nicola Zingaretti sarebbe il candidato del centrosinistra con le maggiori probabilità di vittoria nella corsa a sindaco di Roma, nelle elezioni amministrative del 10 ottobre. A scriverlo è Fabio Martini su La Stampa, citando alcuni sondaggi politici riservati commissionati nell’ultimo mese e mezzo proprio da Zingaretti e dal suo successore alla guida dei dem, Enrico Letta. I sondaggi sono stati commissionati a due diversi istituti.

Al secondo turno, il presidente della Regione Lazio, secondo questi sondaggi, batterebbe ogni rivale: da Guido Bertolaso, più volte indicato come possibile candidato del centrodestra, a Carlo Calenda, leader di Azione, fino alla sindaca uscente Virginia Raggi, che, nonostante le divisioni nel Movimento Cinque Stelle, resta molto popolare in alcune periferie romane (qui il reportage di Niccolò Di Francesco da San Basilio).

Parlando delle amministrative a Roma, Goffredo Bettini, ex parlamentare dem e voce storica del partito. ha detto in un’intervista al Corriere della Sera : “Zingaretti sarebbe, a mio avviso, la candidatura più forte. Per ovvie ragioni. Anche sulla vaccinazione nel Lazio, sta dimostrando di essere un fuoriclasse sul piano amministrativo”.

Il Pd ha la soluzione a portata di mano, insomma. Ma non sarà così semplice: Zingaretti ha detto più volte pubblicamente e privatamente che non ha alcuna intenzione di correre per il Campidoglio, ma questo potrebbe mettere in difficoltà il suo partito.

Nelle intenzioni di voto rilevate dalla Ipsos, ad esempio, Bertolaso riuscirebbe ad avere la meglio – anche se con un margine sottile – contro l’ex ministro dell’Economia del Pd Roberto Gualtieri, che non ha escluso la possibilità di correre. Su queste basi, Zingaretti potrebbe anche ripensarci, purché si riesca a trovare un accordo con Calenda e venga risolto il nodo M5S.

Leggi anche: Viaggio nell’ex borgata di San Basilio dove spopola la Raggi: qui la sindaca di Roma è al 60%

Ti potrebbe interessare
Politica / Tra Salvini e Meloni ora è gelo: "Non si parlano più". I motivi dello scontro
Politica / Conte: "Il mio governo caduto per interessi economici e politici"
Politica / Molte rischiano il ritorno in arancione. I governatori: "Abolire l'indice Rt"
Ti potrebbe interessare
Politica / Tra Salvini e Meloni ora è gelo: "Non si parlano più". I motivi dello scontro
Politica / Conte: "Il mio governo caduto per interessi economici e politici"
Politica / Molte rischiano il ritorno in arancione. I governatori: "Abolire l'indice Rt"
Politica / Brevetti vaccini, Draghi apre a Biden: “Una deroga temporanea non è un danno per le aziende”
Politica / Roma, la libraia di Tor Bella Monaca che boicotta il libro di Giorgia Meloni: “So’ scelte, io so’ indipendente”
Politica / Draghi: “Il mercato del lavoro è ingiusto e danneggia donne e giovani”
Politica / Caso Zaki, Di Maio: "Più ne parliamo, più l'Egitto si irrigidisce"
Politica / Giorgia Meloni in lacrime: “Non sono omofoba. Da adolescente mi bullizzavano dandomi della cicciona”
Discutiamo! / La sinistra deve guidare la battaglia per ridare dignità al mondo del lavoro in Europa (di H. Bierbaum)
Musica / Mattarella scrive ai Jalisse: “Inviatemi il vostro nuovo disco”