Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:39
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Roma, parentopoli a 5 stelle: si dimette la compagna dell’Assessore al Bilancio dopo un incarico in giunta

Immagine di copertina

Roma, parentopoli a 5 stelle: si dimette la compagna dell’Assessore al Bilancio

Parentopoli a 5 Stelle in Campidoglio: Silvia Di Manno, fidanzata dell’Assessore al Bilancio, Gianni Lemmetti, si è dimessa dal ruolo di segretaria politica del titolare all’Urbanistica, Luca Montuori, a cui era stata assegnata con una delibera il 15 marzo scorso. Un incarico da 23mila euro che non è andato giù a Virginia Raggi, la quale avrebbe chiesto personalmente una rinuncia a Di Manno.

“O la tua compagna si dimette oppure ci penso io”, avrebbe detto la sindaca, apparentemente all’oscuro della nomina, a Lemmettti. Così, in una mail spedita in Campidoglio nel primo pomeriggio di ieri, è arrivato il passo indietro della donna di 44 anni, originaria di Pietrasanta.

Il caso aveva suscitato diverse polemiche da parte delle opposizioni: il Pd si era detto pronto a portare la questione in aula e in Commissione Trasparenza; la Lega ha preparato un esposto da sottoporre all’attenzione della procura della Corte dei Conti del Lazio. Da parte sua Montuori aveva giustificato la scelta affermando di aver ricevuto diversi curricula per il posto, e di aver scelto Di Manno per le pregresse esperienze e le ottime referenze “tutte documentate”.

Intanto la sindaca sarebbe coinvolta anche in un altro caso di parentele dopo che Massimiliano Capo, amico stretto della compagna di liceo di Raggi e assessora alla cultura fresca di nomina Lorenza Fruci, è approdato in Campidoglio. L’incarico è stato bloccato prima che la delibera arrivasse in giunta per ragioni di opportunità: alcune foto sui social mostravano Capo e Fruci particolarmente uniti durante il lockdown.

Leggi anche: Virginia Raggi nomina assessore alla Cultura una sua ex compagna di liceo

 

Ti potrebbe interessare
Ambiente / Emergenza siccità, il governo prepara il Dpcm: tutto il Nord in “zona rossa”. A rischio anche Marche e Lazio
Politica / L’ex europarlamentare del M5S Rondinelli passa con Di Maio: ricoperta di insulti sui social
Politica / Calenda: "Di Maio? In un paese normale sarebbe stato preso a pernacchie"
Ti potrebbe interessare
Ambiente / Emergenza siccità, il governo prepara il Dpcm: tutto il Nord in “zona rossa”. A rischio anche Marche e Lazio
Politica / L’ex europarlamentare del M5S Rondinelli passa con Di Maio: ricoperta di insulti sui social
Politica / Calenda: "Di Maio? In un paese normale sarebbe stato preso a pernacchie"
Politica / Di Battista: “Mi siederei al tavolo con Conte solo se il M5S esce dal governo prima dell’estate”
Politica / “Sanzione da 100mila euro per chi lascia il M5s”: ora Di Maio rischia di pagare la multa che lui stesso ha voluto
Politica / Varoufakis a TPI: “La sinistra è finita. Ma il capitalismo anche”
Politica / Scissione M5S, Conte: “Sostegno a Draghi non è in discussione. Non mi dimetto”
Politica / Scissione M5s, Bersani: “Vedo gente che festeggia ma è il sistema che sta ballando sul Titanic”
Politica / "Basta con il mercato della vacche": quando Di Maio si scagliava contro i "voltagabbana"
Politica / L’amore ai tempi della scissione: i deputati Pallini e Currò presto sposi ma separati da Conte e Di Maio