Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 16:57
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Fonti del Quirinale a TPI smentiscono Bettini: “Nessun complotto dietro la caduta del governo Conte”

Immagine di copertina

Fu vero complotto? La politica italiana tutta si sta interrogando per capire, o per meglio dire, per stabilire le cause che hanno portato alla caduta del governo guidato da Giuseppe Conte.

Il primo a parlarne è stato il deus ex machina del Partito Democratico targato Zingaretti, Goffredo Bettini (mentre ora con Enrico Letta il ‘consigliere del Principe’ è Filippo Andreatta, amico fraterno del neo-segretario). Le sue parole hanno fatto molto rumore perché l’uomo è solitamente prudente e sa pesare bene quello che dice.

A suo giudizio l’ex Presidente del Consiglio “non è caduto per i suoi errori o ritardi”, ma la spiegazione andrebbe trovata in una “convergenza di interessi nazionali e internazionali che non lo ritenevano sufficientemente disponibile ad assecondarli e dunque, per loro, inaffidabile”.

Renzi ha fatto cadere il governo Conte, ma credo che al di là di Renzi ci sia stato qualcosa di più grande che si è mosso”, ha aggiunto Bettini. Dopodiché, in una situazione di vuoto e incertezza scaturita dalla crisi, il capo dello Stato Sergio Mattarella ha deciso di affidare il Paese a Mario Draghi.

Ma torniamo alla domanda di partenza: fu vero complotto? Per rispondere a questa domanda non c’è niente di meglio che interpellare il Quirinale che a TPI non fa fatica a smentire l’ardita tesi: “Nessun piano prestabilito o preordinato. Draghi è stato messo in pista soltanto dopo il fallimento del tentativo per il Conte Ter“.

Insomma, si è tentato fino all’ultimo, con tanto di consultazioni affidate al Presidente della Camera Roberto Fico, di far rimanere a Palazzo Chigi, Giuseppe Conte. Ma poi evidentemente, anche a causa del fallimento dei “responsabili“, non c’è stato più nulla da fare.

Leggi anche: Bettini (Pd): “Conte è caduto per interessi internazionali”. Ma Letta prende le distanze

Ti potrebbe interessare
Opinioni / Il video complottista del debunker che difende Renzi dall’inchiesta di Report
Musica / Dj Ringo: “Fedez diventerà un politico. Ma dietro la sua svolta c’è Chiara Ferragni”
Politica / Salvini teme il sorpasso della Meloni nei sondaggi: ecco perché ha ripreso a martellare su Draghi
Ti potrebbe interessare
Opinioni / Il video complottista del debunker che difende Renzi dall’inchiesta di Report
Musica / Dj Ringo: “Fedez diventerà un politico. Ma dietro la sua svolta c’è Chiara Ferragni”
Politica / Salvini teme il sorpasso della Meloni nei sondaggi: ecco perché ha ripreso a martellare su Draghi
Politica / Insultano Mattarella sul web: perquisizioni per 11 indagati
Politica / Report, la testimone dell'incontro Renzi-007: "Ho sentito Mancini dirgli 'sono a disposizione'"
Cronaca / Sileri: “Addio mascherine quando avremo 30 milioni di italiani vaccinati”
Opinioni / Crisi di governo, battaglia sugli sbarchi e mojito: la prevedibile estate di Salvini per inseguire la Meloni (di G. Cavalli)
Politica / Fonti Pd a TPI: “Se Gualtieri perde a Roma, via Letta. Chiederemo un nuovo segretario”
Politica / Caso Renzi-007, Report rincara la dose: stasera parla la fonte che ha girato il video
Politica / Renzi: "Voglio intervenire a Report". E Ranucci lo invita: "Presto nostro ospite"