Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 06:00
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Renzi in Arabia Saudita, Casellati sblocca l’interrogazione di Ferrara (M5S)

Immagine di copertina
Matteo Renzi e il principe ereditario saudita Mohammed Bin Salman

La presidente del Senato, Elisabetta Casellati, ha dato il via libera alla discussione in Aula dell’interrogazione sui viaggi in Arabia Saudita del senatore Matteo Renzi, presentata dal vicecapogruppo M5S Gianluca Ferrara. A darne notizia, oggi mercoledì 24 marzo, è lo stesso Ferrara, che nelle scorse settimana aveva protestato per la sospensione dell’interrogazione da parte di Casellati.

“Apprendo con soddisfazione che, finalmente, la presidente Casellati ha dato il via libera alla mia interrogazione sul caso Renzi Arabia Saudita. Del resto io avevo seguito correttamente la procedura regolamentare sia dal punto di vista formale che sostanziale”, commenta il senatore Cinque Stelle.

“Prendo atto di quest’esito che fa giustizia delle prerogative parlamentari su un tema particolarmente importante su cui auspico che il presidente Draghi, a cui è rivolta l’interrogazione, possa dare al più presto risposta. Mi sento di ringraziare coloro che in questi giorni mi hanno contattato e sostenuto affinché l’esito auspicato fosse quello che si è ottenuto oggi”, osserva Ferrara.

“Ci tengo a specificare che il mio scopo non era fare polemica con nessuno, ma esclusivamente portare avanti un’iniziativa politica per sollevare l’importante problema dell’indipendenza della politica e del conflitto di interesse. Anticipo che sto lavorando a un disegno di legge per risolvere questo problema in modo da garantire il rispetto di una condotta etica e trasparente da parte di tutti i parlamentari in materia di compensi extra”.

Leggi anche: Cinque domande a cui Matteo Renzi deve rispondere (a un giornalista)

Ti potrebbe interessare
Politica / Sardegna, terminato lo scrutinio: per Todde 1.600 voti di vantaggio
Opinioni / I populisti cavalcano il malessere delle persone, ma non hanno soluzioni. Ecco come fermarli (di N. Zingaretti)
Politica / L’annuncio di Meloni: “Chico Forti sarà trasferito in Italia”
Ti potrebbe interessare
Politica / Sardegna, terminato lo scrutinio: per Todde 1.600 voti di vantaggio
Opinioni / I populisti cavalcano il malessere delle persone, ma non hanno soluzioni. Ecco come fermarli (di N. Zingaretti)
Politica / L’annuncio di Meloni: “Chico Forti sarà trasferito in Italia”
Politica / Vannacci: “In tv troppi gay, cerco di orientare le mie figlie verso l’eterosessualità”
Politica / Scuola, percorsi differenziati per gli alunni stranieri: il piano di Valditara scatena le polemiche
Politica / Veronica Lario: “Miliardaria? Il Tribunale mi ha tolto tutto. Io passata da velina ingrata”
Politica / Scontri a Pisa, Piantedosi: “Le cariche fatte per garantire l’incolumità degli agenti. Corteo violava la legge”
Politica / Schlein: “Meloni si può battere, ora vogliamo l’Abruzzo”
Opinioni / Il voto in Sardegna non è solo una questione locale
Politica / L’Antifrode Ue ora indaga sulle cooperative della moglie e della suocera di Soumahoro