Covid ultime 24h
casi +14.078
deceduti +521
tamponi +267.567
terapie intensive -43

Regionali Liguria, su Rousseau vince il Sì per l’alleanza M5S-Pd

Nuovo voto sulla piattaforma Rousseau per le elezioni regionali in Liguria. Per affrontare Giovanni Toti adesso Pd e M5S vanno compatti

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 6 Mar. 2020 alle 16:26 Aggiornato il 6 Mar. 2020 alle 17:07
66
Immagine di copertina

Regionali Liguria, su Rousseau vince il Sì per l’alleanza M5S-Pd

Movimento Cinque Stelle – Pd: è di nuovo alleanza elettorale. A deciderlo è stata la consultazione sulla piattaforma digitale Rousseau. Ha vinto il Sì: il 57,7% degli iscritti al M5S in Liguria vuole correre la campagna elettorale per le elezioni regionali con il Pd. Dopo 24 ore di urne aperte, gli iscritti M5S abilitati al voto residenti in Liguria hanno risposto al quesito posto dal capo politico di aprire una trattativa con il Partito Democratico e con altre forze civiche e politiche, per le prossime elezioni regionali.

Si va verso un fronte compatto anti-centrodestra, con il nome unico che risponderà sia al PD che al M5S (probabilmente senza simboli, ma solo attraverso una lista civica) e ad altre forze politiche. Hanno partecipato al voto sulla piattaforma Rousseau 1664 iscritti e la vittoria del ‘Sì’ all’alleanza “con il Partito Democratico e con altre forze civiche e politiche” è arrivata con uno scarto di 256 voti: 960 hanno espresso parere favorevole e 704 hanno detto di no. In soldoni, dunque, il 57,7% dei partecipanti alla consultazione online ha dato il via libera alla richiesta fatta dal capo politico del Movimento 5 Stelle di avviare una trattativa con il PD per andare compatti verso le Regionali Liguria.

Come già indicato da Vito Crimi, a questo punto sarà la candidata Alice Salvatore – capogruppo regionale del Movimento ed eletta proprio su Rousseau un mese fa – a fare un passo indietro.  Dovrebbe immediatamente partire il tavolo con il centrosinistra e il Pd e, nel giro di pochi giorni, dovrebbe essere individuato un candidato civico unitario di tutta la coalizione. Alla finestra, e ancora fuori dal tavolo, sta Italia Viva, che non vedeva con interesse l’alleanza del Pd con il M5S.

Leggi anche:

Regionali Liguria, Ferruccio Sansa per resistere a Salvini. Ma il M5S rischia di rovinare tutto

66
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.