Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:42
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Mosca: “Di Maio non capisce nulla di quello di cui si occupa”

Immagine di copertina
Credit: ANSA/ETTORE FERRARI

Mosca: “Di Maio non capisce nulla di quello di cui si occupa”

“In questo è il problema del ministro: non capisce nulla di quello di cui si occupa”. Luigi Di Maio finisce di nuovo nel mirino del ministero degli Esteri russo, questa volta tramite la sua portavoce Maria Zakharova.

“Mi piange il cuore”, aveva detto ieri il capo della Farnesina, “vedere che dall’altra parte del mondo, a Mosca, in un’autocrazia, ci sia Medvedev che ha perché una della più potenti democrazie del mondo, l’Italia, è stata indebolita”.

Il riferimento è al commento dell’ex presidente russo e attuale vicepresidente del Consiglio di sicurezza di Mosca, che ha accostato le dimissioni di Mario Draghi a quelle del premier britannico Boris Johnson, chiedendosi chi sarà il prossimo leader europeo a cadere. “Di là festeggiano e di qua noi facciamo le riflessioni su che cosa succede domani”, ha sottolineato Di Maio al Tg1.

“Si tratta di un affare interno all’Italia”, ha dichiarato oggi Zakharova all’Agi, “ma visto che il ministro degli Esteri italiano si è permesso di menzionare la Russia nell’ambito della crisi di governo, gli rispondo che auguro al popolo italiano un governo che si occupi di risolvere i problemi creati dai suoi predecessori e non di servire gli interessi degli americani”.

Non è la prima volta negli ultimi mesi che l’ex capo politico del Movimento 5 stelle subisce gli attacchi delle autorità russe. Già il 23 febbraio, alla vigilia dell’invasione dell’Ucraina, alcuni funzionari del ministero degli Esteri lo avevano accusato di avere una “strana idea della diplomazia”. “La diplomazia è stata inventata unicamente per risolvere situazioni di conflitto e alleviare la tensione. Non certo per i viaggi vuoti in giro per i Paesi ad assaggiare piatti esotici ai ricevimenti di gala”, avevano detto le fonti russe citate dall’Agi, dopo che Di Maio aveva chiuso a un incontro con i vertici russi in assenza di una de-escalation in Ucraina. A maggio il ministro degli Esteri Sergei Lavrov aveva attaccato duramente Di Maio per il piano di pace presentato dall’Italia, dicendosi rammaricato

“per la conoscenza dell’argomento, la conoscenza della storia” del conflitto in Ucraina da parte degli autori del piano. Anche lo stesso Medvedev all’epoca si era unito alle critiche russe nei confronti del piano italiano. “Sembra che non sia stato preparato da diplomatici”, aveva detto l’ex presidente citato ieri da Di Maio.

Ti potrebbe interessare
Politica / M5S, pubblicata la rosa dei candidati alle parlamentarie: Conte corre nel Lazio. Appendino e Patuanelli tra i possibili “blindati”
Politica / Il sondaggio che fa tremare il Pd: centrodestra avanti di 15 punti
Politica / Si chiude il deposito dei simboli al Viminale. Ecco perché non finiranno tutti sulla scheda
Ti potrebbe interessare
Politica / M5S, pubblicata la rosa dei candidati alle parlamentarie: Conte corre nel Lazio. Appendino e Patuanelli tra i possibili “blindati”
Politica / Il sondaggio che fa tremare il Pd: centrodestra avanti di 15 punti
Politica / Si chiude il deposito dei simboli al Viminale. Ecco perché non finiranno tutti sulla scheda
Economia / Salario minimo, RdC, cashback, stop definitivo all’Irap: cosa prevede il programma del M5S
Politica / Marco Cappato annuncia: “Raccoglieremo le firme per la nostra lista solo in forma digitale”
Politica / Elezioni, la lista Italia Sovrana e Popolare a TPI: “Il nostro nemico è Draghi. Non ci sentiamo nani vicino a Biancaneve”
Politica / Giorgia Meloni non rinuncia alla fiamma tricolore: “Ne andiamo fieri, non ha a che fare con il fascismo”
Politica / Gina Lollobrigida candidata al Senato a 95 anni per la lista Italia Sovrana e Popolare
Politica / Matrimonio egualitario, ius scholae, fine vita: cosa prevede il programma del Pd
Opinioni / Letta ha chiuso ai 5S perché temeva la figura di Conte (di M. Tarantino)