Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 06:00
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Letta: “Fu Renzi a imporre il Rosatellum per prendere il 70% dei voti. Peggior legge elettorale di sempre”

Immagine di copertina

In un’intervista a Rtl 102.5 Enrico Letta ha fortemente criticato la legge elettorale Rosatellum: “É molto maggioritaria, è nei collegi uninominali che si decide tutto”. Per Letta il responsabile è il suo ex segretario di partito, ora leader di Italia Viva, “Ha ragione la Meloni, fu Renzi che lo impose, pensando a se stesso, pensando di prendersi il 70% del Parlamento, poi è andata come è andata”.

Il segretario del PD aveva richiamato gli elettori di M5S e di Azione al voto utile lanciando un “allarme democratico”, ma oggi si è mostrato più rassicurante: “la democrazia non è a rischio se vince la destra, il nostro sistema regge e reggerà, sono gli italiani che scelgono. Ma se il resto del campo è diviso e come centrosinistra veniamo privati di voti e diminuiti nella nostra forza, il sistema elettorale che ha voluto Renzi alcuni anni fa può consentire alla destra italiana, con un risultato sotto il 55% dei consensi, di vincere con il 70% della rappresentanza parlamentare”.

Il suo timore è la riforma costituzionale voluta dalla destra per trasformare l’Italia in una repubblica presidenziale, realizzabile senza bisogno di un referendum se la coalizione di destra dovesse raggiungere la maggioranza dei due terzi.

La dichiarazione del segretario dem segue la strategia del centrosinistra che vuole attirare i voti di sbarramento alla destra, infatti non sono tardate le risposte dei suoi avversari. Oltre a guadagnarsi le beffe proprio di Giorgia Meloni, che ha rivendicato come FdI avesse votato contro il Rosatellum, ha ricevuto una risposta infuocata dall’autore della legge Ettore Rosato, ora presidente di Italia Viva: “Caro Enrico Letta, non è la legge elettorale che regala il Paese alla destra ma una leadership incapace, la tua, di costruire qualsiasi tipo di coalizione. La destra non ha mai avuto alleato migliore”.

Ti potrebbe interessare
Opinioni / I populisti cavalcano il malessere delle persone, ma non hanno soluzioni. Ecco come fermarli (di N. Zingaretti)
Politica / L’annuncio di Meloni: “Chico Forti sarà trasferito in Italia”
Politica / Vannacci: “In tv troppi gay, cerco di orientare le mie figlie verso l’eterosessualità”
Ti potrebbe interessare
Opinioni / I populisti cavalcano il malessere delle persone, ma non hanno soluzioni. Ecco come fermarli (di N. Zingaretti)
Politica / L’annuncio di Meloni: “Chico Forti sarà trasferito in Italia”
Politica / Vannacci: “In tv troppi gay, cerco di orientare le mie figlie verso l’eterosessualità”
Politica / Scuola, percorsi differenziati per gli alunni stranieri: il piano di Valditara scatena le polemiche
Politica / Veronica Lario: “Miliardaria? Il Tribunale mi ha tolto tutto. Io passata da velina ingrata”
Politica / Scontri a Pisa, Piantedosi: “Le cariche fatte per garantire l’incolumità degli agenti. Corteo violava la legge”
Politica / Schlein: “Meloni si può battere, ora vogliamo l’Abruzzo”
Opinioni / Il voto in Sardegna non è solo una questione locale
Politica / L’Antifrode Ue ora indaga sulle cooperative della moglie e della suocera di Soumahoro
Politica / Due lauree, quattro lingue, il padre malato, il passato da manager: chi è Alessandra Todde, prima donna alla guida della Sardegna