Standing ovation per Juncker, eurodeputato della Lega resta seduto e lui gli fa il cenno di alzarsi | VIDEO

L'eurodeputato leghista ha pubblicato il video dell'accaduto sui suoi profili social

Di Alice Possidente
Pubblicato il 23 Ott. 2019 alle 19:13 Aggiornato il 10 Gen. 2020 alle 19:24
361

Eurodeputato leghista resta seduto dopo l’ultimo discorso di Juncker e lui gli fa segno di alzarsi

Per Jean Claude Juncker quello di martedì 22 ottobre è stato l’ultimo discorso da presidente della Commissione europea. Parlando nell’emiciclo di Strarburgo, Junker si è commosso. “Cinque anni fa il vostro Parlamento decise di dare fiducia alla mia Commissione e mai avete cambiato idea su questo, ci sono stati alti e bassi ma sempre ci sono state relazioni cordiali e per questo vi ringrazio di cuore” ha detto il presidente uscente davanti alla plenaria del Parlamento europeo. Al termine del suo discorso c’è stata una standing ovation. L’eurodeputato leghista Marco Zanni, però, è rimasto seduto. Juncker con la mano, ironicamente, gli ha fatto segno di alzarsi in piedi.

L’europarlamentare leghista ha pubblicato il video sui suoi profili social commentando: “Dignità e coerenza. Lega e ID sono in Europa per mettere al primo posto i cittadini, non per fare i lacchè di quelli che ci hanno portato alla deriva! Condivido con voi il mio gesto di pacifico dissenso in Plenaria…non me ne vorranno Juncker e i fan dell’euroburocrazia”.

361
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.