Me

Come sono andate le Elezioni europee in Francia

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 27 Mag. 2019 alle 04:52 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 01:57
Immagine di copertina
Marine Le Pen

Elezioni europee Francia 2019 risultati | Chi ha vinto | Aggiornamenti live | Voti | Seggi

Elezioni europee Francia 2019 risultati  – Domenica 26 maggio 2019 la Francia ha votato per eleggere i suoi 74 deputati nel Parlamento europeo, pattuglia francese che salirà a 79 deputati quando diventerà effettiva l’uscita del Regno Unito dall’Unione europea. Il grande risultato di queste elezioni è stato l’exploit del Rassemblement National di Marine Le Pen, che ottiene il 24,7 per cento dei voti, diventando il primo partito.

Al secondo posto En Marche! di Emmanuel Macron.

> I risultati (aggiornati) delle Elezioni Europee 2019

Elezioni europee Francia 2019 chi ha vinto | Le reazioni

La lista de La Republique en Marche, guidata da Nathalie Loiseau, arrivata seconda alle Europee vinte – secondo gli exit poll – dal Rassemblement National di Marine Le Pen, ha ottenuto “un risultato onorevole”, che dimostra che “la maggioranza presidenziale tiene duro”. Lo fa sapere l’entourage del presidente Emmanuel Macron. “Non si è mai visto un partito al potere – fanno sapere le fonti – ottenere un risultato alle europee così alto rispetto alle presidenziali”.

Francia risultati europee 2019 vincitore | Affluenza

Spettacolare progressione dell’affluenza in Francia. Secondo le proiezioni annunciate dall’istituto Elabe per BFM-TV, il livello di partecipazione degli elettori francesi alle odierne elezioni europee è stato del 52 per cento contro il 42,3 per cento del voto Ue del 2014. Quasi dieci punti in più.

Francia risultati europee 2019 vincitore | I seggi guadagnati da ciascun partito

Il partito di Marine Le Pen, Rassemblement national, si è attestato sul 24,7 per cento, risultando il partito più votato in Francia.

Qui di seguito il numero dei seggi conquistati da ciascun partito:

  • RN – Rassemblement national (estrema destra) 22 seggi
  • Coal (LREM + MoDem + A + MRSL) – Coalition Renaissance (liberali, centro-sinistra) – 21 seggi
  • EELV – Europe écologie-Les verts (verdi) – 12 seggi
  • LR – Les Républicains – Union de la droite et du centre (centro-destra) – 7 seggi
  • Coal (PS + RDG + PP + N) – Coalition Envie d’Europe écologique et sociale (socialisti) – 6 seggi
  • FI – France insoumise (estrema sinistra) – 6 seggi
  • DLF + CNIP – Debout la France + CNIP (indipendenti) – 0 seggi
  • Generation.s – Generation.s (indipendenti) – 0 seggi
  • PCF – Parti communiste français (comunisti) – 0 seggi
  • UDI – Union des Démocrates et Indépendants (democratici) – 0 seggi
  • LP – Les Patriotes (sovranisti) – 0 seggi
  • Alliance Jaune – Alliance Jaune (legati ai gilet gialli) – 0 seggi
  • Altri partiti – Altri partiti – 0 seggi

Francia risultati europee 2019 vincitore | La suddivisione dei seggi per gruppi politici

La tabella qui sotto mostra i seggi di ciascun partito, e l’affiliazione degli stessi ai vari gruppi politici europei:

Dentro il Rojava, guerra di Siria

Qui una panoramica dei 74 seggi tedeschi, divisi per partito politico:

Elezioni europee Francia 2019 chi ha vinto | Exit poll

Gli exit poll – Secondo i dati relativi all’83 per cento dei seggi scrutinati, diffusi a tarda notte dal ministero francese dell’Interno gli exit poll indicano che il partito Rassemblement national di Marine Le Pen è il primo partito con il 24,7 per cento, a seguire la lista Renaissance del presidente Emmanuel Macron, guidata da Nathalie Loiseau, al 21,62 per cento. (Qui tutti i dettagli degli exit poll).

Si conferma l’exploit di Europe Ecologie Les Verts, al terzo posto, con il 12,87 per cento delle preferenze. I Républicains sono all’8,37 per cento mentre la France Insoumise al 6,28 per cento. Al 6,03 la lista Place Publique-partito socialista guidata da Raphael Glucksmann.

Elezioni europee Francia 2019 risultati | Partiti e leader

In Francia, come in molti altri paesi europei, i partiti tradizionali vivono una fase di crisi acuta. Emblematico il caso del Partito socialista, che, secondo i sondaggi, viaggia oggi intorno al 5 per cento dei consensi.

Dentro il Rojava, guerra di Siria

Il quadro politico transalpino a livello nazionale è attualmente dominato da movimenti estremisti, come il Rassemblement National di Marine Le Pen, o di recente fondazione, come En Marche del presidente Macron.

Anche il movimento I Repubblicani, che pure ha raccolto l’eredità del Partito popolare, è nato nel 2015 come tentativo di rinascita di un centrodestra in difficoltà.

Elezioni europee Francia 2019 risultati | Il contesto

La Francia che si è presentata al voto delle elezioni europee è un paese attraversato da forti tensioni: da un lato, l’incubo del terrorismo islamico, che in questi anni ha colpito più volte; dall’altro, le proteste dei gilet gialli che per mesi, ogni sabato, sono stati protagonisti di gravi scontri in tutte le principali città francesi.

Proprio queste tensioni, secondo diversi analisti, sono all’origine della crisi dei partiti tradizionali e, per contro, del successo di partiti anti-sistema come Rassemblement National.

Elezioni europee Francia 2019 risultati | Come era andata nel 2014

Già alle elezioni europee del 2014 la prima forza politica della Francia era risultata essere il movimento di Marine Le Pen, che allora era il Front National, con un consenso del 24,8 per cento (pari a 24 seggi)

Al secondo posto era arrivato il Partito popolare, che aveva ottenuto il 20,8 per cento dei voti, pari a 20 seggi. Terzo il Partito socialista, guidato dall’allora presidente della Repubblica Hollande, che aveva raccolto il 14 per cento delle preferenze (13 seggi).

Le elezioni europee del 2014 in Francia:

  • Front National: 24,8 per cento – 24 seggi
  • Partito popolare: 20,8 per cento – 20 seggi
  • Partito socialista: 14 per cento – 13 seggi
  • Movimento Democratico: 9,9 per cento – 7 seggi

TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE SULLE ELEZIONI EUROPEE 2019