Me

La geniale canzone neomelodica di Lorenzo Baglioni che spiega l’Ue

Di Laura Melissari
Pubblicato il 17 Mag. 2019 alle 13:54 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 02:04

Europee 2019 canzone Lorenzo Baglioni | “Come si fa a raccontare, a spiegare, con sentimento, con passione l’Unione europea? C’è solamente un modo: la canzone neomelodica!”. È l’idea geniale di Lorenzino D’Angelo, alias di Lorenzo Baglioni, che lancia UE!

La canzone racconta come funzionano le istituzioni comunitarie e su come queste abbiano cambiato la vita di 500 milioni di cittadini europei.

[QUI LA GUIDA DI TPI ALLE ELEZIONI EUROPEE]

In pochi minuti la canzone spiega ironicamente 50 anni di storia europea.

L’iniziativa ha lo scopo di promuovere la partecipazione alle prossime elezioni europee del 26 maggio.

UE è la colonna sonora a StavoltoVoto.ue, la campagna istituzionale lanciata dal Parlamento europeo per trasformare migliaia di cittadini in volontari del voto.

Alle scorse elezioni europee, nel 2014, soltanto il 42% degli aventi diritto si è recata alle urne. Ma sono decenni che l’astensionismo cresce e sembra inarrestabile. Qui abbiamo spiegato cosa sta facendo l’Unione europea per invertire questa tendenza.

Europee 2019 canzone Lorenzo Baglioni | Chi è 

Cantante, attore e presentatore, nel 2018 partecipa al Festival di Sanremo con la canzone “il congiuntivo” tratta dal suo primo album “Bella, Prof!” (Sony Music). Sempre nel 2018 esce il suo primo libro “È tutto calcolato!” (Mondadori). È presentatore dell’Isola degli Eroi, il game show di Boing e di “Bella, Prof!” (SkyUno) di cui è anche autore.

I suoi video sul web (tra Facebook è YouTube) hanno totalizzato circa 50 milioni di visualizzazioni.

“Ai ragazzi con disturbi dell’apprendimento dico: ciascuno di noi è unico”. Intervista a Lorenzo Baglioni