Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 15:27
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Elezioni Europee 2019, il capoluogo d’Italia più leghista non è al nord

Europee 2019 Frosinone capoluogo leghista 

Una notizia che lascia un’ulteriore segno in queste elezioni europee: il capoluogo più leghista d’Italia non è al nord ma è terrona.

Frosinone, capoluogo ciociaro, con 96.670 voti al Capitano si attesta la nuova roccaforte del Carroccio. Il partito di Matteo Salvini vola infatti oltre il 40% con più di 95 mila preferenze.

Un successo senza precedenti che non suona tanto imprevisto viste le ultime svolte dell’amministrazione in direzione leghista e la folla che lo scorso 15 maggio ha accolto il ministro a Veroli, nel cuore della Ciociaria.

Sotto una pioggia battente, con il centro storico blindato per l’occasione e la stampa monopolizzata dall’evento, l’unica tappa nel territorio ha colpito nel segno.

L’intervento del ministro è stato chirurgico, teatrale al punto giusto ma soprattutto breve conciso e semplice.

Frosinone il capoluogo più leghista d’Italia | Il sindaco Ottaviani

Fondamentale la manovra del sindaco di Frosinone Nicola Ottaviani che proprio lo scorso marzo aveva aderito alla Lega con il suo Movimento Italia

Sulla tappa ciociara, che ha consegnato Frosinone alla Lega, gli amministratori avevano parlato di “orgoglio e gratitudine” per un ministro che “considera allo stesso modo tutti i Comuni al voto”.

Diventa facile perciò l’operazione simpatia in una terra abbandonata per decenni dalla politica, avvelenata nell’ambiente, privata della cultura e dei principali servizi socio-sanitari.

Ospedali chiusi nei piccoli centri,  pronto soccorsi allo sbando, immigrazione mal gestita e non integrata, sicurezza cittadina ridotta al minimo, droga che cancella generazioni e stimolo culturale azzerato.

In una situazione del genere le parole di Matteo Salvini vengono accolte come una manna dal cielo e questo ha fatto sì che in queste europee 2019 Frosinone si attesti come capoluogo più leghista d’Italia. 

“Matteo sei tutti noi”- si legge sotto la diretta Facebook del comizio. “Grazie per il reddito di cittadinanza; sei unico, ti vogliamo bene, forza capitano… benvenuto in Ciociaria”.  

Frosinone il capoluogo più leghista d’Italia | Gli altri partiti

Più che doppiato il Movimento 5 Stelle che comunque è il secondo partito con il 18,52% e 43746 voti. Terzo il Pd con 37932 voti pari al 16,06 %.

Novità ulteriore è data dal sorpasso di Fratelli d’Italia su Forza Italia: la Meloni raggiunge l’8,93% con 21mila e 90 voti mentre gli azzurri sono a 19139 voti pari all’8,10%.

A seguire +Europa con 5024 consensi (2,13%) ed Europa Verde con 4604 voti (1,95%).

La Sinistra si ferma a 2654 voti pari all’1,12%.

Elezioni Europee Risultati 2019: chi ha vinto

Elezioni Europee 2019: la Lega fa il pieno al Nord e avanza nelle regioni rosse. Boom di Salvini a Lampedusa

L’Italia del Capitano

Ti potrebbe interessare
Politica / L’assembramento dei migliori nel nome di Draghi non è quello che serve all’Italia
Politica / Scontro Di Maio-Gruber: "Per screditarmi mi hanno dato dell'omosessuale". Lei: “Nel 2021 è un discredito?"
Politica / Ddl Zan, che cos’è la “tagliola” e come funziona la procedura speciale
Ti potrebbe interessare
Politica / L’assembramento dei migliori nel nome di Draghi non è quello che serve all’Italia
Politica / Scontro Di Maio-Gruber: "Per screditarmi mi hanno dato dell'omosessuale". Lei: “Nel 2021 è un discredito?"
Politica / Ddl Zan, che cos’è la “tagliola” e come funziona la procedura speciale
Politica / Draghi va allo scontro con i sindacati sulla legge di bilancio, possibile sciopero generale
Politica / Ddl Zan, il Senato vota Sì alla “tagliola”: stop alla legge con 154 voti favorevoli a scrutinio segreto
Politica / Matteo Renzi torna da bin Salman in Arabia Saudita nel giorno del voto sul Ddl Zan al Senato
Politica / La parità salariale è legge: il Senato approva all’unanimità
Politica / Giorgetti punta a fare il premier dopo Draghi: il viaggio negli Usa è stato il suo primo esame da leader
Politica / Ddl Zan: “Superare il voto di domani, altrimenti la legge è morta”
Politica / Ciaccheri: il Municipio VIII incontra delegazione Zapatista