Covid ultime 24h
casi +22.930
deceduti +630
tamponi +148.945
terapie intensive +9

Elezioni comunali in Calabria: 7 comuni al voto dopo il commissariamento per infiltrazioni mafiose

Di Laura Melissari
Pubblicato il 10 Nov. 2019 alle 11:41 Aggiornato il 10 Nov. 2019 alle 12:13
25
Immagine di copertina

Elezioni comunali in Calabria: 7 comuni al voto dopo il commissariamento per infiltrazioni mafiose

Sette comuni calabresi sono chiamati alle urne oggi 10 novembre 2019 per per eleggere sindaco e consiglio comunale dopo il commissariamento per presunte infiltrazioni o condizionamenti della mafia.

Le operazioni di voto si svolgono dalle 7 alle 23 di oggi. Lamezia Terme, con i suoi oltre 71 mila abitanti, è il comune più popoloso che andrà alle urne. Sei i candidati alla carica di primo cittadino: l’ex sindaco Paolo Mascaro, sostenuto due liste civiche, Eugenio Guarascio (centrosinistra), Ruggero Pegna (centrodestra senza la Lega), Silvio Zizza (M5s) e i candidati civici Rosario Piccioni e Massimo Cristiano. Lamezia Terme è reduce dal terzo scioglimento per mafia nei suoi poco più di cinquant’anni di storia. L’eventuale ballottaggio è previsto per domenica 24 novembre.

Tra gli altri comuni al voto ci sono Cassano allo Ionio, Marina di Gioiosa Ionica, Cropani, Petronà, Isola Capo Rizzuto e Brancaleone.

La Calabria sarà chiamata al voto per le elezioni regionali il prossimo 26 gennaio 2020, nello stesso giorno delle elezioni regionali in Emilia Romagna.

Elezioni comunali Calabria, i risultati

Sarà possibile conoscere i risultati delle elezioni comunali in Calabria dopo lo spoglio, che seguirà alla chiusura delle urne, prevista per le ore 23 di domenica 10 novembre 2019.

25
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.