Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:41
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Elezioni comunali 2022, ballottaggi: affluenza e risultati in diretta

Immagine di copertina

Elezioni comunali 2022, ballottaggi: affluenza e risultati in diretta

ELEZIONI COMUNALI 2022 BALLOTTAGGI – Si torna a votare. Oggi, 26 giugno 2022, dalle ore 7 alle ore 23, vanno in scena i ballottaggi che decideranno chi saranno i sindaci in decine di Comuni a quattordici giorni dalle elezioni comunali del 12 giugno. Più di due milioni di italiani sono chiamati a votare: 65 i primi cittadini da scegliere. Gli occhi sono puntati principalmente su Verona, Parma e Catanzaro. Ma anche: Lucca, Piacenza, Viterbo, Frosinone, Alessandria, Cuneo, Monza, Como, Gorizia, Barletta. Lo scrutinio avverrà immediatamente dopo la chiusura delle urne e i risultati dovrebbero dunque arrivare nella notte. Per il voto, ha spiegato il Viminale: “L’elettore dovrà essere munito di tessera elettorale e idoneo documento di riconoscimento. E’ fortemente raccomandato, per l’accesso degli elettori ai seggi, per l’esercizio del diritto di voto, l’uso della mascherina chirurgica. Il voto si esprime tracciando un segno su uno dei due rettangoli contenenti il nominativo del candidato sindaco prescelto”.

LA DIRETTA

Ore 19 – A Verona affluenza al 32,03 per cento, in calo – È del 32,03% – in calo rispetto al 37,49% del primo turno – affluenza registrata alle 19 a Verona, dove si vota per il ballottaggio tra il sindaco uscente, Federico Sboarina, sostenuto dal centrodestra, e Damiano Tommasi, candidato del centrosinistra.

Ore 19 – Affluenza in calo a Parma (26,85 per cento) e a Piacenza (30,11 per cento) – Calano sensibilmente, rispetto al primo turno, i votanti a Parma e Piacenza, i due Comuni emiliano-romagnoli chiamati al ballottaggio per la scelta dei sindaci, nella rilevazione delle 19. La diminuzione dei votanti è comunque sostanzialmente in linea alla media nazionale. A Parma, dove si sfidano Michele Guerra del centrosinistra e Pietro Vignali del centrodestra, alle 19 l’affluenza è stata del 26,85%, in calo di dieci punti rispetto al 36,9% registrato al primo turno, sempre alle 19. A Piacenza invece, dove il duello tutto al femminile è fra la consigliera regionale del Pd Katia Tarasconi e la sindaca uscente di centrodestra Patrizia Barbieri, il calo è lievemente più contenuto: alle 19 ha votato il 30,11%, in dimunzione di oltre otto punti percentuali rispetto a due settimane fa, quando, alla stessa ora, era andato a votare il 38,5%.

Ore 19 – Affluenza al 29,44 per cento, in calo – Il dato definitivo dell’affluenza alle ore 19 per il voto dei 59 comuni al ballottaggio seguiti dal sito del Viminale (mancano quelli delle regioni a statuto speciale), è del 29,44%, in calo rispetto al primo turno (38,46%).

Ore 12 – Affluenza al 16,56 per cento – I dati del Viminale sull’affluenza registrano un 16,56 per cento di votanti alle ore 12.

Ore 7 – Aperti i seggi per i ballottaggi in 65 comuni – Si sono aperti i seggi elettorali per i ballottaggi in 65 comuni per un numero complessivo di elettori che supera i 2 milioni. I comuni capoluogo sono 13, di cui solo Catanzaro è capoluogo di regione. Gli altri sono: Alessandria, Cuneo, Como, Monza, Verona, Gorizia, Parma, Piacenza, Lucca, Frosinone, Viterbo e Barletta. Le urne resteranno aperte fino alle 23.

Ti potrebbe interessare
Politica / Elezioni, Letta: “Crisanti ha ragione. A destra cultura no vax. Con Salvini e Meloni più morti nel 2020”
Politica / Socialdemocratici ridimensionati a favore dei cattolici: nelle liste Pd gli ex Ds sono ormai in via di estinzione
Politica / Da Marta Fascina ad Annalisa Chirico, passando per Umberto Bossi: centrodestra al lavoro sulle liste elettorali
Ti potrebbe interessare
Politica / Elezioni, Letta: “Crisanti ha ragione. A destra cultura no vax. Con Salvini e Meloni più morti nel 2020”
Politica / Socialdemocratici ridimensionati a favore dei cattolici: nelle liste Pd gli ex Ds sono ormai in via di estinzione
Politica / Da Marta Fascina ad Annalisa Chirico, passando per Umberto Bossi: centrodestra al lavoro sulle liste elettorali
Politica / Cottarelli: “Il presidenzialismo non mi piace, accentuerebbe la personalizzazione della politica”
Politica / Berlusconi: “Le sentenze di primo e secondo grado non saranno appellabili. Basta processi all’infinito”
Politica / Crisanti: “Salvini? Se avessimo dato retta a lui i morti per Covid sarebbero stati 300mila”
Politica / Conte: "Letta, Di Maio e Draghi volevano farmi fuori, i veri progressisti siamo noi"
Politica / Giorgia Meloni contro il Reddito di cittadinanza: "È un fallimento totale"
Politica / La gag di Berlusconi: "Il 25 settembre vota il Partito Comunista"
Politica / Quando Meloni diceva: "Mussolini è stato un buon politico"