Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:35
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Elezioni amministrative Reggio Emilia 2019: tutto quello che c’è da sapere

Immagine di copertina

Elezioni amministrative 2019 Reggio Emilia| Comunali | Data | Come si vota | Candidati

ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2019 REGGIO EMILIA – Domenica 26 maggio 2019 i cittadini di Reggio Emilia, in Emilia-Romagna, voteranno non soltanto per le elezioni Europee 2019, ma anche per le elezioni comunali.

Il comune emiliano quindi è chiamato a eleggere il nuovo sindaco e il nuovo Consiglio comunale. Ecco tutto quello che c’è da sapere sulle elezioni amministrative a Reggio Emilia.

Elezioni amministrative 2019 Reggio Emilia | Data

Come già precisato, le elezioni comunali a Reggio Emilia si tengono domenica 26 maggio. I cittadini potranno recarsi a votare dalle 7 alle 23.

Tutte le città che andranno al voto per le elezioni amministrative 2019

L’eventuale ballottaggio, previsto nel caso in cui nessuno dei candidati riuscisse a ottenere la maggioranza assoluta dei voti validi, si terrà invece domenica 9 giugno 2019.

Elezioni amministrative 2019 Reggio Emilia | Candidati

Chi sono i candidati alle elezioni comunali 2019 a Reggio Emilia? In tutto sono cinque gli aspiranti primi cittadini della città emiliana.

  • Luca Vecchi, sindaco uscente alla ricerca del secondo mandato con l’appoggio di Partito democratico, +Europa, Fare, Reggio È, Immagina Reggio, Refutura
  • Roberto Salati, appoggiato da Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia
  • Rossella Ognibene, sostenuta dal Movimento Cinque Stelle
  • Cinzia Rubertelli, appoggiata dalla lista Alleanza Civica
  • Daniele Codeluppi, sostenuto dalla lista Reggio Emilia in Comune (Rifondazione, Potere al Popolo e Sinistra Italiana)

Elezioni amministrative 2019 Reggio Emilia | Legge elettorale

Con quale legge elettorale si vota alle elezioni comunali 2019 a Reggio Emilia? Il sindaco viene eletto con un sistema maggioritario, mentre il Consiglio comunale assegna i seggi con un sistema proporzionale.

Ciascun candidato, per poter essere eletto sindaco al primo turno, deve ottenere la maggioranza assoluta dei voti validi: dunque il 50 per cento più uno delle preferenze espresse dagli elettori.

È previsto inoltre un premio di maggioranza del 60 per cento dei seggi in Consiglio per la lista collegata al candidato sindaco vincente. Gli altri seggi al Consiglio vengono assegnati in modo proporzionale a tutte le liste che hanno superato lo sbarramento del 3 per cento.

Elezioni amministrative 2019 Reggio Emilia | Come si vota

Come si vota a Reggio Emilia? Gli elettori possono:

  • Barrare il simbolo della lista e dare, in questo caso, automaticamente il voto al candidato sindaco collegato
  • Barrare solo il nome del candidato sindaco scelto e, in questo modo, il loro voto non andrà automaticamente alla lista collegata al candidato

È consentito inoltre il voto disgiunto. Gli elettori dunque possono scrivere il nome di un candidato sindaco ed esprimere due preferenze per un’altra lista, diversa da quella che appoggia il candidato prescelto.

Se si sceglie di esprimere due preferenze per il Consiglio comunale, queste devono essere di sesso diverso.

Ti potrebbe interessare
Politica / Castellina: “Quirinale? Spero in un bis di Mattarella. Tra le donne la mia scelta è Rosy Bindi”
Politica / Monti: "Meno democrazia nella comunicazione, in guerra si accettano limitazioni alla libertà"
Politica / Dalla Maggioni alla von Furstenberg: la Roma che conta alla corte di Lady Di Maio
Ti potrebbe interessare
Politica / Castellina: “Quirinale? Spero in un bis di Mattarella. Tra le donne la mia scelta è Rosy Bindi”
Politica / Monti: "Meno democrazia nella comunicazione, in guerra si accettano limitazioni alla libertà"
Politica / Dalla Maggioni alla von Furstenberg: la Roma che conta alla corte di Lady Di Maio
Politica / “Vogliono tappare la bocca a Report”: parla Sigfrido Ranucci
Politica / “Caro TPI, sì è vero, sono un metallaro in pa-Pillon”: parla il senatore leghista
Politica / La politica è ormai latitante sulla mafia
Opinioni / Non tagliamo le ali della Repubblica (di G. Bettini)
Politica / Firmato il Trattato del Quirinale tra Italia e Francia, Draghi: “Patto storico”
Politica / L’Economist incorona Giorgia Meloni: “Può diventare la prima premier donna in Italia”
Politica / Melicchio (M5S) a TPI: “Ringraziare i ricercatori precari a parole non ha senso se non vengono assunti dal Cnr”