Elezioni amministrative Ferrara 2019: tutto quello che c’è da sapere

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 22 Mag. 2019 alle 10:56 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 01:14
0
Immagine di copertina

Elezioni amministrative 2019 Ferrara | Comunali | Data | Come si vota | Candidati

ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2019 FERRARA – Domenica 26 maggio 2019 i cittadini di Ferrara, in Emilia-Romagna, voteranno sia per le elezioni Europee 2019, che per le elezioni comunali.

Nello stesso giorno, quindi, sono stati accorpati il voto europeo e quello amministrativo. Domenica, dunque, gli abitanti di Ferrara conosceranno il loro nuovo sindaco e i membri del nuovo Consiglio comunale. Ecco tutto quello che c’è da sapere su questa tornata di elezioni amministrative.

Elezioni amministrative 2019 Ferrara | Data

Come già anticipato, il voto a Ferrara è previsto per domenica 26 maggio 2019. I seggi saranno aperti dalle 7 alle 23.

Tutte le città che andranno al voto per le elezioni amministrative 2019

Ferrara conta più di 15mila abitanti: si tratta di un dato importante non soltanto per la città, ma anche per le elezioni comunali, dal momento che i comuni con più di 15mila abitanti hanno una legge elettorale diversa da quelli con una popolazione minore.

Perché venga eletto il nuovo sindaco al primo turno, infatti, è necessario che un candidato ottenga la maggioranza assoluta dei voti espressi, dunque almeno il 50 per cento più uno del totale di voti validi.

Diversamente, si procederà al ballottaggio tra i due candidati più votati al primo turno. L’eventuale ballottaggio, a Ferrara, è previsto per domenica 9 giugno 2019.

Elezioni amministrative 2019 Ferrara | Candidati

Ma chi sono i candidati alle elezioni comunali 2019 a Ferrara? Non può ricandidarsi il sindaco uscente del centrosinistra, Tiziano Tagliani, che ha esaurito il termine dei due mandati.

In tutto sono otto gli aspiranti primi cittadini della città emiliana.

  • Aldo Modonesi, sostenuto da Partito Democratico, Insieme, FrAZioni, Gente A Modo
  • Alan Fabbri, appoggiato da Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia Rinascimento, Ferrara Civica, Ferrara Cambia
  • Tommaso Mantovani, candidato del Movimento Cinque Stelle
  • Alberto Bova, sostenuto dalla lista civica Ferrara in Comune-Ferrara Concreta
  • Andrea Firrincieli, di InnovaFE
  • Roberta Fusari, candidata sostenuta da +Europa, Azione Civica, Coalizione Civica
  • Giorgio Massini, di Ferrara Libera
  • Francesco Rendine, di Giustizia Onore e Libertà

Elezioni amministrative 2019 Ferrara | Legge elettorale

Qual è la legge elettorale in vigore per le elezioni comunali a Ferrara? Il sindaco viene eletto con un sistema maggioritario, mentre i seggi all’interno del Consiglio comunale vengono assegnati con il metodo proporzionale.

Per ottenere il mandato al primo turno ogni candidato deve ottenere la maggioranza assoluta dei voti validi (50 per cento più uno dei voti validi).

È previsto inoltre un premio di maggioranza del 60 per cento in Consiglio per la lista collegata al candidato sindaco vincente. Gli altri seggi invece vengono assegnati con il proporzionale tra le liste che hanno superato lo sbarramento del 3 per cento.

Elezioni amministrative 2019 Ferrara | Come si vota

Come votare a Ferrara? Se gli elettori, sulla scheda elettorale, barrano solo il simbolo di una lista, il loro voto andrà in automatico anche al candidato primo cittadino di quella lista. Diversamente, se barrano solo il nome del candidato sindaco, allora il loro voto non va automaticamente anche alla lista collegata.

È consentito inoltre il voto disgiunto. Come anche la doppia preferenza al Consiglio comunale, che deve essere espressa però a favore di due candidati di sesso diverso.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.