Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 20:22
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Elezioni 2018, ecco chi sono e da dove vengono gli under 30 eletti nel nuovo parlamento

Immagine di copertina
La foto di gruppo dei neo-eletti under 30 alla Camera

Sono in tutto 27: la maggior parte di loro è stato eletto nel Movimento Cinque Stelle, mentre 6 vengono dal centrodestra. Nessuno dal centrosinistra

Nel nuovo parlamento che si è insediato lo scorso 23 marzo (leggi qui gli ultimi aggiornamenti sulle elezioni), c’è una schiera piuttosto nutrita di giovani under 30 pronta a dare battaglia e a promuovere un vero rinnovamento della classe politica.

I “millennials” della Camera dei deputati (al Senato per essere eletti è necessario avere almeno 40 anni) sono in tutto 27: giovani con percorsi e titoli di studio diversi, ma tutti animati dalla volontà di contribuire, ognuno all’interno del suo schieramento, al rilancio del paese.

Con che partito sono stati eletti

Nel dettaglio, dei 27 millennials ben 21 sono stati eletti con il Movimento Cinque Stelle, mentre sono sei quelli del centrodestra (quattro eletti con la Lega, due con Forza Italia).

Salta all’occhio il fatto che il Partito Democratico non annoveri tra le sue fila nemmeno un under 30. Un dato significativo, che riflette la disaffezione dei giovani nei confronti del partito ora guidato da Maurizio Martina.

Più in generale, il fatto che 25 dei 27 millennials facciano parte di Lega e M5s, evidenzia ancora una volta come la componente giovanile del nostro paese al momento abbia scarsa fiducia nei partiti più moderati ed europeisti, e sia alla ricerca di proposte di maggiore impatto nonché di un sostanziale rinnovamento della politica stessa.

In questa foto di gruppo, scattata davanti a Montecitorio, sono radunati tutti i neo-deputati under 30:

Ecco i profili dei giovani under 30 eletti nel nuovo parlamento

Movimento Cinque Stelle

Sabrina De Carlo: 29 anni, viene dall’esperienza nel consiglio regionale del Friuli Venezia-Giulia, dove era responsabile comunicazione per il M5s.

Eugenio Saitta: 29 anni, di Catania, è laureato in Giurisprudenza ed è praticante avvocato.

Rosalba Cimino: 28 anni, di Agrigento, è laureanda in Lettere moderne.

Michele Sodano: 28 anni, di Agrigento, è laureato alla Bocconi ed è un project manager.

Luigi Iovino: 25 anni, di Napoli, è laureando in Giurisprudenza.

Cristian Romaniello: 29 anni, di Novi Ligure, è uno psicologo.

Niccolò Invidia: 28 anni, di Varese, è ricercatore in Global governance.

Paolo Giuliodori: 28 anni, di Osimo, è laureato in Informatica.

Raphael Raduzzi: 26 anni, di Bolzano, è laureato in Economia e lavora come consulente.

Luca Carabetta: 26 anni, di Torino, è ingegnere e imprenditore.

Iolanda Di Stasio: 26 anni, di Napoli, è laureanda in Giurisprudenza.

Francesco Berti: 27 anni, di Livorno, è laureato in Giurisprudenza e collaborava con il gruppo M5s al parlamento europeo.

Vittoria Baldino: 29 anni, di Cosenza, è un avvocato e si occupa di diritto amministrativo.

Andrea Giarrizzo: 25 anni, di Vittoria, è stato eletto all’uninominale.

Stefania Mammì: 27 anni, di Milano, è laureata in Professioni sanitarie.

Alessandro Amitrano: 28 anni, di Napoli, è laureando in Medicina e giornalista pubblicista.

Angela Raffa: 25 anni, di Messina, è laureata in Economia ed è un’imprenditrice.

Fabio Berardini: 27 anni, di Treviso, è laureato in Giurisprudenza e avvocato praticante.

Yana Ehm: 27 anni, italo-tedesca, viene da un master in Relazioni internazionali.

Santi Cappellani: siciliano, è stato eletto a Catania.

Rosa Menga: 25 anni, di Foggia, è laureata in Medicina.

Lega

Rebecca Frassini: 29 anni, di Bergamo, lavorava come dipendente in un’azienda.

Alberto Stefani: 25 anni, di Padova, è laureato in Giurisprudenza e consulente legale.

Flavio Gastaldi: 26 anni, di Cuneo, lavorava come elettricista.

Edoardo Ziello: 26 anni, di Pisa, è stato assessore nella giunta del Comune di Cascina.

Forza Italia

Maria Antonia Fascina: 29 anni, di Napoli, candidata non eletta alle elezioni comunali a Portici nel 2013, si dice sia stata sponsorizzata da Adriano Galliani.

Annaelsa Tartaglione: 28 anni, coordinatrice del partito in Molise, ha partecipato a Miss Italia nel 2007. È laureata in Scienze Politiche ed è una studentessa di Giurisprudenza.

Leggi anche: Ecco perché alla fine il Pd potrebbe davvero appoggiare un governo M5s

Leggi anche: Elezioni 2018, ultime notizie

Leggi anche: Sondaggi post-elezioni: come voterebbero oggi gli italiani?

Leggi anche: Consultazioni elezioni 2018: quando iniziano e come funzionano 

Ti potrebbe interessare
Politica / Draghi: “Emergenza climatica come la pandemia, agire subito o sarà troppo tardi”
Politica / Perché la Cultura sarà importante per il prossimo sindaco di Roma
Politica / Prodi a Letta: “I diritti non bastano, il Pd faccia più proposte forti”
Ti potrebbe interessare
Politica / Draghi: “Emergenza climatica come la pandemia, agire subito o sarà troppo tardi”
Politica / Perché la Cultura sarà importante per il prossimo sindaco di Roma
Politica / Prodi a Letta: “I diritti non bastano, il Pd faccia più proposte forti”
Politica / Green Pass, Letta: “Salvini su questi temi è irrilevante nel Governo, nemmeno la Lega lo segue”
Politica / Don Matteo della Mancia: Salvini ha scambiato i social per la realtà e si è perso per strada la Lega
Politica / Il candidato di centrodestra Bernardo agli alleati: "Datemi i soldi della campagna elettorale o mi ritiro"
Politica / Vittorio Feltri: “Il centrodestra è una coalizione del ca**o. A Milano vincerà Sala”
Politica / Caos Lega: ora Salvini sta scontentando tutti. L’ala “no green pass” è sul piede di guerra
Politica / La lista della Lega esclusa dalle comunali a Napoli: il Consiglio di Stato conferma la decisione
Politica / "Bertolaso vice di Calenda? Forza Italia vuole lasciare Michetti e guarda al candidato di Azione" (di M. Antonellis)