Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 15:42
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Di Maio vede Sala per parlare di un nuovo progetto politico

Immagine di copertina

Luigi Di Maio ha incontrato Beppe Sala a Milano. Dopo aver lasciato il Movimento 5 Stelle e aver fondato un nuovo partito, “Insieme per il futuro”, il ministro degli Esteri tesse la tela per un nuovo progetto politico di centro. In questi giorni si era parlato di un avvicinamento tra i due leader, ora il vertice che lo conferma. L’incontro è finito dopo oltre un’ora e mezza.

All’uscita, Di Maio non ha voluto rilasciare dichiarazioni ai cronisti e si è limitato a salutare i maturandi dello storico liceo classico Parini che stavano aspettando di entrare nell’istituto per gli esami orali. Inevitabile, però, pensare che sul tavolo della discussione ci sia stata la nuova formazione fatta nascere dal ministro e il possibile cantiere di un polo che per Sala, però, non potrebbe che avere radici nell’area di centrosinistra. E proprio il fatto che per il colloquio non sia stato scelto Palazzo Marino, sede istituzionale del Comune, può aiutare a capire come l’argomento del faccia a faccia fosse politico.

Immediata la reazione di Carlo Calenda: “Davvero mi sfugge come Beppe Sala possa anche solo pensare che un tandem con Di Maio porti qualche beneficio a lui o al Paese”, ha scritto su Twitter il leader di Azione. “Il centro come ricettacolo di ogni trasformismo – aggiunge – non è un progetto politico, ma un ufficio di collocamento. Di quelli gestiti dai navigator”.

Ti potrebbe interessare
Politica / Luca Lotti escluso dalla lista Pd: “Scelta politica, niente scuse vigliacche”
Politica / Come e perché Giorgia Meloni vuole modificare il Pnrr se sarà eletta
Politica / Salvini: "Crisanti candidato con il Pd? Ora si capiscono tante cose"
Ti potrebbe interessare
Politica / Luca Lotti escluso dalla lista Pd: “Scelta politica, niente scuse vigliacche”
Politica / Come e perché Giorgia Meloni vuole modificare il Pnrr se sarà eletta
Politica / Salvini: "Crisanti candidato con il Pd? Ora si capiscono tante cose"
Politica / Elezioni, il Pd approva le liste: tra i candidati anche il virologo Crisanti
Politica / M5S, pubblicata la rosa dei candidati alle parlamentarie: Conte corre nel Lazio. Appendino e Patuanelli tra i possibili “blindati”
Politica / Il sondaggio che fa tremare il Pd: centrodestra avanti di 15 punti
Politica / Si chiude il deposito dei simboli al Viminale. Ecco perché non finiranno tutti sulla scheda
Economia / Salario minimo, RdC, cashback, stop definitivo all’Irap: cosa prevede il programma del M5S
Politica / Marco Cappato annuncia: “Raccoglieremo le firme per la nostra lista solo in forma digitale”
Politica / Elezioni, la lista Italia Sovrana e Popolare a TPI: “Il nostro nemico è Draghi. Non ci sentiamo nani vicino a Biancaneve”