Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:04
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

La gaffe della candidata leghista: “Scateniamo la tempesta a Bruxelles” con la foto delle alluvioni in Veneto

Immagine di copertina

La tempesta che voleva scatenare a Bruxelles le si è ritorta contro. Ilenia Rento, candidata leghista alle Europee 2019, ha pubblicato il manifesto elettorale con sullo sfondo le alluvioni di Belluno di alcuni mesi fa, e l’infelice slogan: “Scateniamo la tempesta a Bruxelles”.

Ilenia Rento, di Belluno, compare nel manifesto elettorale abbracciata a Matteo Salvini. La foto incriminata raffigura la Diga del Comelico, che a novembre 2018 è stata invasa da tronchi e detriti, in seguito a un violento alluvione.

A “denunciare” il manifesto elettorale è l’europarlamentare Remo Sernagiotto (Fdi), che ha chiesto “a Salvini e a Zaia di prendere le distanze”. “C’è chi specula sulla tempesta”, scrive Sernagiotto, definendo disgustoso.

In molti hanno creduto che si trattasse di un fotomontaggio, ma la foto era autentica.

La candidata leghista ha pubblicato su Facebook la sua replica dopo le polemiche sul manifesto.

“L’allegoria “scateniamo la tempesta a Bruxelles” è chiara, non voglio strumentalizzare le disgrazie ma evidenziare come il nostro Paese sia a sovranità limitata”, ha scritto Rento.

Qui il video completo:

Il prossimo 7 maggio la candidata leghista sarà ospite alla trasmissione Tagadà su La7.

Elezioni europee: tutti i candidati della Lega, circoscrizione per circoscrizione

 

Ti potrebbe interessare
Opinioni / I populisti cavalcano il malessere delle persone, ma non hanno soluzioni. Ecco come fermarli (di N. Zingaretti)
Politica / L’annuncio di Meloni: “Chico Forti sarà trasferito in Italia”
Politica / Vannacci: “In tv troppi gay, cerco di orientare le mie figlie verso l’eterosessualità”
Ti potrebbe interessare
Opinioni / I populisti cavalcano il malessere delle persone, ma non hanno soluzioni. Ecco come fermarli (di N. Zingaretti)
Politica / L’annuncio di Meloni: “Chico Forti sarà trasferito in Italia”
Politica / Vannacci: “In tv troppi gay, cerco di orientare le mie figlie verso l’eterosessualità”
Politica / Scuola, percorsi differenziati per gli alunni stranieri: il piano di Valditara scatena le polemiche
Politica / Veronica Lario: “Miliardaria? Il Tribunale mi ha tolto tutto. Io passata da velina ingrata”
Politica / Scontri a Pisa, Piantedosi: “Le cariche fatte per garantire l’incolumità degli agenti. Corteo violava la legge”
Politica / Schlein: “Meloni si può battere, ora vogliamo l’Abruzzo”
Opinioni / Il voto in Sardegna non è solo una questione locale
Politica / L’Antifrode Ue ora indaga sulle cooperative della moglie e della suocera di Soumahoro
Politica / Due lauree, quattro lingue, il padre malato, il passato da manager: chi è Alessandra Todde, prima donna alla guida della Sardegna