Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:53
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Calenda sbotta a La7: “Ma che mi frega di Meloni e Di Maio, chiamatemi un taxi così me ne vado” | VIDEO

Immagine di copertina

Calenda sbotta a La7: “Chiamatemi un taxi così me ne vado” | VIDEO

“Chiamatemi un taxi così me ne vado”: Carlo Calenda, tra l’ironico e lo stizzito, sbotta a L’aria che tira, il programma d’approfondimento mattutino in onda su La7, minacciando di abbandonare la trasmissione all’ennesima domanda della conduttrice su Luigi Di Maio e Giorgia Meloni.

Ospite del programma, il leader di Azione è stato subito punzecchiato da Myrta Merlino che, commentando le parole di Luigi Di Maio ai giornalisti, ovvero quelle in cui ha criticato apertamente il capo del M5S Giuseppe Conte, ha dichiarato: “Di Maio sembrava Calenda”.

“Mi chiami un taxi, così me ne vado. Mi hanno detto che sono antipatico, che sono grasso, ma mai nessuno mi ha detto che sono Di Maio. La prego: si fermi qui e faccia un’altra domanda” ha replicato Carlo Calenda.

Poco dopo, la conduttrice ha mandato in onda una clip con le parole di Di Maio provocando la reazione dell’ex candidato sindaco di Roma: “Sono 3 minuti che parliamo di Di Maio. Al quinto minuto me ne vado”.

“Di Maio dice questo oggi, ma è nato e ha preso i voti dicendo l’opposto di questo. Per me Di Maio non è un interlocutore, perché ha fatto disastri e ha preso in giro gli italiani. Di lui non mi fido” ha dichiarato il leader di Azione.

Successivamente, Myrta Merlino ha chiesto al suo interlocutore di commentare le parole di Giorgia Meloni pronunciate durante un comizio in Spagna: “Ma possiamo perdere tempo con ‘sta roba? Possiamo essere un Paese che discute della Meloni che dice ‘sono una mamma, sono cristiana’? Ma chi se ne frega. Fai quello che ti pare. Qui abbiamo l’inflazione, i salari bassi, la produttività al limite, la scuola che è un disastro e di cui non parla nessuno. Non leggiamo, siamo il Paese più ignorante d’Europa e parliamo della Meloni che è una madre cristiana? Ma chi cacchio se ne frega!”.

Ti potrebbe interessare
Politica / Governo, Calenda: “Non sarà un altro Papeete. Conte fa solo sceneggiate”
Politica / Ius Scholae, Renata Polverini (FI) perentoria: “Voterò sì, è la mia battaglia. Da Meloni mi aspetto un colpo di scena”
Politica / Di Maio: “Qualcuno cerca il pretesto per far cadere il governo, ma se si va al voto il Paese va nel baratro”
Ti potrebbe interessare
Politica / Governo, Calenda: “Non sarà un altro Papeete. Conte fa solo sceneggiate”
Politica / Ius Scholae, Renata Polverini (FI) perentoria: “Voterò sì, è la mia battaglia. Da Meloni mi aspetto un colpo di scena”
Politica / Di Maio: “Qualcuno cerca il pretesto per far cadere il governo, ma se si va al voto il Paese va nel baratro”
Politica / Draghi-Conte, lunedì l’incontro. L’ex premier: “Valuteremo se restare”
Politica / Grillo pubblica un post contro i traditori: “Si sentono eroi ma non lo sono”. Di Maio: “Basta picconare il governo”
Ambiente / Papa Francesco: “La Natura ce la sta facendo pagare”
Politica / Oggi telefonata Draghi-Conte, lunedì il faccia a faccia a Palazzo Chigi
Politica / Deputata Fdi: "Ius scholae sostenuto dai partiti che regalano la droga per strada"
Economia / Bollette, nuovo decreto contro il caro energia. Draghi: “Evitati aumenti fino al 45%”
Politica / Draghi: “Il governo non rischia e non esiste senza il M5S. Questa è l’ultima legislatura da premier”