Covid ultime 24h
casi +15.746
deceduti +311
tamponi +253.100
terapie intensive -3

Bersani: “Il populismo delle élite massacra Conte e racconta Draghi che cammina sulle acque”

Di Anna Ditta
Pubblicato il 17 Mar. 2021 alle 12:46
5.7k
Immagine di copertina

“È ora di finirla con il populismo delle élite: prima sul governo Conte c’è stato un massacro oltre al ragionevole, ora si fa di Draghi una descrizione come se camminasse sulle acque…”. A dirlo, durante la puntata di Otto e mezzo su La7, è stato Pierluigi Bersani (Articolo 1).

Rivolgendosi al giornalista Massimo Franco, Bersani ha sottolineato che “le elite devono stare nel ragionevole”. Quello di Conte, “non è (stato, ndr) un governo di bambini, la gente non la pensa così, qualcosa ha fatto. Draghi, che è una persona ultraseria e capace, non ha avuto un gran beneficio quando è stato presentato come quello che risolve, perché magari poi c’è da fare un Dpcm, un decreto, ci sono da fare i ristori. Ci vuole misura, sennò si lasciano delle ferite nel Paese. Un pezzo del Paese ha nostalgia di Conte. C’è molta continuità del governo Draghi con il predecessore”.

Leggi anche: 1. Le due vite di Enrico Letta (di R. Bertoni) /2. Il Segretario ZingaLetta (di G. Gambino)

5.7k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.