Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:50
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Berlusconi: “La guerra in Ucraina? Putin voleva solo sostituire Zelensky con un governo di persone perbene” | VIDEO

Berlusconi: “Putin voleva sostituire Zelensky con un governo di persone perbene”

“Putin voleva sostituire Zelensky con un governo di persone perbene”: è quanto dichiarato dal leader di Forza Italia Silvio Berlusconi nel corso di Porta a Porta, il programma d’approfondimento in onda su Rai 1 nella serata di giovedì 22 settembre.

Parlando della guerra in Ucraina, l’ex presidente del Consiglio ha dichiarato: “Putin è caduto in una situazione veramente difficile e drammatica”.

“Si è trattata di una missione delle due repubbliche filorusse del Donbass che è andata a Mosca ha parlato con tutti, con giornali, tv e ministri del partito, sono andati da lui in delegazione dicendo Zelensky ha aumentato gli attacchi delle sue forze contro di noi ed i nostri confini, siamo arrivati a 16mila morti, difendici perché se non lo fai tu non sappiamo dove potremo arrivare e Putin è stato spinto dalla popolazione russa, dal suo partito e dai suoi ministri a inventarsi questa operazione speciale” ha affermato Berlusconi.

“Le truppe russe dovevano entrare, in una settimana raggiungere Kiev, sostituire con un governo di persone perbene il governo di Zelensky ed in una settimana tornare indietro. Invece hanno trovato una resistenza imprevista che poi sono state foraggiate con armi di tutti i tipi dall’Occidente” ha aggiunto il leader di Forza Italia.

“La guerra dura da più di 200 giorni, la situazione è diventata molto difficile, io mi sento male quando sento parlare dei morti perché ho sempre ritenuto la guerra la follie delle follie” ha concluso Silvio Berlusconi.

Ti potrebbe interessare
Politica / Governo, Meloni: “Sì ai tecnici. Non mi farò imporre nomi che non siano all’altezza del compito”
Politica / Governo, FdI: “Nessun veto sul ritorno di Matteo Salvini al Viminale”
Politica / Meloni a Zelensky: “Pieno sostegno alla causa della libertà del popolo ucraino”
Ti potrebbe interessare
Politica / Governo, Meloni: “Sì ai tecnici. Non mi farò imporre nomi che non siano all’altezza del compito”
Politica / Governo, FdI: “Nessun veto sul ritorno di Matteo Salvini al Viminale”
Politica / Meloni a Zelensky: “Pieno sostegno alla causa della libertà del popolo ucraino”
Politica / Lega: “Pieno mandato a Salvini”. Il Carroccio punta sui ministeri dell’Interno e dell’Agricoltura
Economia / Centrodestra, con il primo decreto torna il condono: è il secondo in meno di due anni
Economia / Totoministri, venti di recessione: Meloni punta sul tecnico Panetta all’Economia
Politica / Lampedusa, il vicesindaco leghista diserta la commemorazione per i migranti: “Solita passerella”
Politica / Maria Elena Boschi: “Cambiare la Costituzione? Pronti a discuterne”
Politica / Governo, Meloni: “Troppe scadenze, facciamo presto. Io draghiana? Nessun inciucio, transizione ordinata”
Politica / Roma, bollette in fiamme davanti alla sede di Cassa Depositi e Prestiti: “Lo Stato tassi gli extraprofitti” | VIDEO