Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:44
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Dopo le polemiche, torna la denominazione Alto Adige

Immagine di copertina

La giunta provinciale di Bolzano ha approvato un disegno di legge ad hoc per modificare l'articolo 1 della legge europea. II termine "Provincia di Bolzano" sarà sostituito con "Alto Adige"

Dopo le polemiche, torna la denominazione Alto Adige

Dopo le polemiche, torna la denominazione “Alto Adige”. In realtà, si era trattato soltanto di una sorta di malinteso che però ha fatto scattare la reazione della popolazione della regione. Così, oggi, 22 ottobre, è arrivato il passo indietro.

La giunta provinciale di Bolzano ha approvato un disegno di legge ad hoc per modificare l’articolo 1 della legge europea. II termine “Provincia di Bolzano” sarà sostituito con “Alto Adige”. Il ddl arriverà in consiglio provinciale nella sessione di fine novembre. Lo ha annunciato in conferenza stampa il governatore Arno Kompatscher, dopo le aspre polemiche dei giorni scorsi.

La polemica era nata dal fatto che nella versione approvata a inizio ottobre, nel comma 1 e nel comma 2 dedicato all’Ufficio di rappresentanza di Bruxelles, il testo italiano riportava il riferimento alla Provincia di Bolzano anziché all’Alto Adige, nonostante il testo tedesco facesse riferimento alla parola Suedtirol.

“Si è trattato di un’incongruenza a cui abbiamo voluto porre rimedio nel più breve tempo possibile – ha spiegato Kompatscher – ma ci tengo a ribadire che non si è mai voluta abolire la parola Alto Adige, che continuerà ad essere utilizzata come riferimento geografico al territorio, così come si utilizza Suedtirol nella forma tedesca. Quando ci si riferisce alle istituzioni, invece, è giusto parlare di Provincia di Bolzano in italiano e di Provinz Bozen in tedesco”.

Il disegno di legge approvato oggi, e composto da un solo articolo, sarà discusso e posto in votazione nel corso della seduta di fine novembre del Consiglio provinciale.

Il termine Alto Adige non era stato abolito
Ti potrebbe interessare
Politica / Decreto anti rave, il governo riscrive la norma: escluse le manifestazioni
Politica / Armi all’Ucraina, il governo ritira l’emendamento ma incassa l’ok del Pd per il decreto
Politica / Pd, Elly Schlein verso la candidatura alla segreteria: “Costruiamo una nuova strada”
Ti potrebbe interessare
Politica / Decreto anti rave, il governo riscrive la norma: escluse le manifestazioni
Politica / Armi all’Ucraina, il governo ritira l’emendamento ma incassa l’ok del Pd per il decreto
Politica / Pd, Elly Schlein verso la candidatura alla segreteria: “Costruiamo una nuova strada”
Politica / Cartabianca, lite tra Orsini e Lupi in diretta tv: “Lei deve portare rispetto”
Politica / Ponte sullo stretto, Salvini: “Pericolo per gli uccelli? Non sono scemi, lo eviteranno”
Politica / Calenda vede Meloni: “Premier preparata, Fi la aiuti invece di sabotarla”. Gli azzurri: “Lui irrilevante”
Politica / Proroga al 2023 delle armi all’Ucraina, la maggioranza ritira emendamento: si procederà per decreto
Politica / Ischia, dietrofront di Pichetto: “Non ce l’avevo con i sindaci. La mia dichiarazione di ieri è stata un po’ forte”
Politica / Camera, i deputati si regalano il maxi bonus di Natale: 5.500 euro per comprare tablet, telefoni e pc
Politica / Manovra 2023, Meloni: “Pronta a fare scelte anche se costano voti”