Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 00:00
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Opinioni

Da Avanguardia Nazionale a Forza Nuova: il romanzo dell’estrema destra italiana

Immagine di copertina
Giovani di estrema destra da vanti la facoltà di Giurisprudenza della Sapienza, nel 1970. Credit: Contrasto (immagine di repertorio)

Sul quinto numero del nostro settimanale, in edicola dal 15 ottobre, il vicedirettore Luca Telese ripercorre la storia dei movimenti neofascisti, da Avanguardia Nazionale a Forza Nuova. Fra politica, terrorismo e servizi segreti, la strategia è sempre stata la stessa: camuffarsi dentro gli altri movimenti

La prima scena di questo romanzo nero sembra un film alla “Vogliamo i colonnelli”, ma è vera. Attenzione alle date: luglio del 1964. Ben 14 anni prima del sequestro di Aldo Moro (e, non a caso, dopo che è nato il primo centrosinistra) nella sede di Avanguardia Nazionale, una delle più importanti organizzazioni neofasciste dell’epoca, entra un signore che si qualifica come esponente dei servizi segreti. Chiede di parlare con il leader indiscusso, Stefano Delle Chiaie detto “Er caccola”.

Gli dice: «Bisogna sequestrare Moro per impedirgli di formare il suo nuovo governo. Siete in grado di farlo?». Se posso scriverlo, non è perché sia in qualche oscuro documento, o ne parli un pentito. Ma perché a raccontarmelo – eravamo seduti al tavolino di un bar di Prati, nel 2008 – fu lo stesso Delle Chiaie…
Continua a leggere l’articolo sul settimanale The Post Internazionale-TPI: clicca qui.

Ti potrebbe interessare
Opinioni / La mancata candidatura di Conte apre le prime crepe nel Pd: Letta di nuovo nel mirino dei dem
Opinioni / Vademecum per capire la crisi al confine tra Polonia e Bielorussia
Opinioni / Il curioso caso di Renzi e Calenda: sono fuori dal Pd, ma pretendono di mettere bocca sulle candidature dei dem
Ti potrebbe interessare
Opinioni / La mancata candidatura di Conte apre le prime crepe nel Pd: Letta di nuovo nel mirino dei dem
Opinioni / Vademecum per capire la crisi al confine tra Polonia e Bielorussia
Opinioni / Il curioso caso di Renzi e Calenda: sono fuori dal Pd, ma pretendono di mettere bocca sulle candidature dei dem
Opinioni / Il PD è davvero pronto a un bagno di sangue in nome di Giuseppe Conte? (di S. Mentana)
Opinioni / Italia Viva non vuole il contributo di solidarietà perché punisce i ricchi, ma la realtà è che odiano i poveri
Opinioni / Conte pronto a un passo indietro: l’ex premier convinto che la sua candidatura a Roma sia una trappola
Opinioni / Gli Stati Uniti non hanno ancora fatto i conti con il razzismo (di A. Stille)
Opinioni / Letta è pronto a “derenzizzare” il Pd: l’indiscrezione dal Nazareno
Opinioni / Il mio ritorno a Parigi due anni dopo (di V. Magrelli)
Opinioni / Il successo ha fallito (di G. Gambino)