Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:10
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Opinioni

Il Rinascimento arabo è entrato nel parlamento italiano (di Selvaggia Lucarelli)

Immagine di copertina
Illustrazione di Emanuele Fucecchi

Durante l’estate, per uscire dall’angolo, Matteo Renzi ha cavalcato la terza ondata di malcontento che si è abbattuta sul reddito di cittadinanza. Usciti dalla pandemia, ha montato la solita narrazione che vede i giovani ambiziosi di trascorrere le loro giornate non a bordo piscina ma a bordo divano, soddisfatti di portare a casa 300 euro al mese. Una pacchia proprio. Letteralmente si inventa un referendum per l’abolizione del reddito, che – sostiene ai primi di luglio – si terrà nel 2022. Se ne parla ovunque per settimane: ci cascano tutti e così lui torna al centro della scena, ma la realtà è che non ci sono i tempi tecnici per proporlo nel breve periodo. Lui lo sa, ma punta a intestarsi le modifiche che ci saranno comunque, visto che nel frattempo è chiaro a tutti, perfino ai 5 Stelle, che così come è, il sussidio sia manchevole sotto molti punti di vista. E infatti arriviamo a ottobre e si scopre che Italia Viva ha raccolto 5mila delle 500mila firme necessarie. Il bluff è servito, ma ci sono le amministrative e nessuno ci fa troppo caso. Alle elezioni il partito…
Continua a leggere l’articolo sul settimanale The Post Internazionale-TPI: clicca qui

Ti potrebbe interessare
Opinioni / Il PD è davvero pronto a un bagno di sangue in nome di Giuseppe Conte? (di S. Mentana)
Opinioni / Italia Viva non vuole il contributo di solidarietà perché punisce i ricchi, ma la realtà è che odiano i poveri
Opinioni / Conte pronto a un passo indietro: l’ex premier convinto che la sua candidatura a Roma sia una trappola
Ti potrebbe interessare
Opinioni / Il PD è davvero pronto a un bagno di sangue in nome di Giuseppe Conte? (di S. Mentana)
Opinioni / Italia Viva non vuole il contributo di solidarietà perché punisce i ricchi, ma la realtà è che odiano i poveri
Opinioni / Conte pronto a un passo indietro: l’ex premier convinto che la sua candidatura a Roma sia una trappola
Opinioni / Gli Stati Uniti non hanno ancora fatto i conti con il razzismo (di A. Stille)
Opinioni / Letta è pronto a “derenzizzare” il Pd: l’indiscrezione dal Nazareno
Opinioni / Il mio ritorno a Parigi due anni dopo (di V. Magrelli)
Opinioni / Il successo ha fallito (di G. Gambino)
Opinioni / Nell’Afghanistan dei talebani anche le banche sono al collasso (di W. Samadi)
Opinioni / Monti, Giorgetti & Co: quelli che preferiscono Draghi alla democrazia
Opinioni / Il capitalismo ci annulla come individui: ecco come sfuggire a un sistema che ci rende infelici