Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:20
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Opinioni

Omicron minaccia le nostre feste, ma vaccini (e tamponi) possono salvarle (di A. Stille)

Immagine di copertina
Credit: ANSA/TINO ROMANO

La variante Omicron imperversa e i tassi di contagio negli Stati Uniti aumentano. Questo ha costretto molte persone a cambiare i propri piani per le vacanze invernali e le proprie abitudini. Di recente mi sono imbattuto in un’amica che aveva da poco dato una festa per una trentina di persone chiedendo a tutti di fare un tampone il giorno dell’evento: «Questa è l’ultima festa per un po’ di tempo», ha avvertito.

Qualche giorno fa, poi, un mio vicino di casa mi ha fermato nel corridoio del nostro condominio domandandomi se avevo programmi per la cena, dato che lui e sua moglie avevano appena annullato una cena ma avevano preparato un cassoulet d’anatra: «Ne vuoi un po’?». E così, con i volti coperti dalle mascherine, mi hanno passato un piatto nel corridoio. Le cose sono molto complicate in alcune famiglie: quella della mia compagna E., ad esempio, è divisa perché uno dei suoi quattro fratelli e la sua famiglia si sono rifiutati di vaccinarsi. Le trattative su come trascorrere le vacanze sono state tese e complicate: E. e i suoi due fratelli vaccinati si sono rifiutati di vedere in casa la famiglia non vaccinata, a meno che questa non indossasse mascherine, il ché ovviamente ha reso impossibile la cena di Natale.

La famiglia non vaccinata, fra l’altro, vive a pochi passi dai genitori di E. ed è solita presentarsi inaspettatamente a casa loro, con i propri figli, sapendo che i nonni – settantenni, vaccinati – non respingeranno mai i nipotini. La cognata non vaccinata usa poi questo argomento contro E. e i suoi fratelli vaccinati: se i vostri genitori non pongono problemi, perché dovreste farlo voi? Oppure: se loro sono stati esposti a noi, lo siete stati anche voi: perché quindi continuate a fare tutto questo grande clamore?Su Twitter un signore dell’Ohio ha scritto che il suo figliastro ha chiesto a tutti i membri della loro famiglia di fare il tampone prima di vedersi per le vacanze: il padre si è risentito della richiesta perché nel gruppo sono tutti vaccinati. «Secondo me il test non era necessario. Ho sbagliato?», si è chiesto l’uomo sui social. La risposta è sì. Che male c’è nel farsi un tampone se questo fa stare gli altri più tranquilli e rilassati, consentendo loro di godersi la reciproca compagnia?

Tutti dobbiamo fare qualche sacrificio per il bene comune. La stragrande maggioranza dei ricoverati per Covid sono persone non vaccinate, e tra i vaccinati la piccola percentuale di decessi per il virus sono persone anziane. Se interagite con persone sulla settantina dovreste essere vaccinati – o testati – per il loro bene. Anche se non vi piace l’idea di essere obbligati.
Continua a leggere sul settimanale The Post Internazionale-TPI: clicca qui

Ti potrebbe interessare
Opinioni / Incontra i leader di partito, coltiva la sua autocandidatura e sceglie il suo successore: Draghi disposto a tutto per il Quirinale
Opinioni / Casellati, Casini e Draghi: ecco quali sono i nomi sui quali stanno ragionando i partiti in queste ore
Opinioni / Con il voto per il Quirinale non si decide solo il Presidente della Repubblica, ma il futuro del Governo
Ti potrebbe interessare
Opinioni / Incontra i leader di partito, coltiva la sua autocandidatura e sceglie il suo successore: Draghi disposto a tutto per il Quirinale
Opinioni / Casellati, Casini e Draghi: ecco quali sono i nomi sui quali stanno ragionando i partiti in queste ore
Opinioni / Con il voto per il Quirinale non si decide solo il Presidente della Repubblica, ma il futuro del Governo
Opinioni / Le donne di Kabul sfidano i talebani: “Adesso diamo voce a chi tace” (di W. Samadi)
Opinioni / Il miracolo di Draghi? Essere riuscito a far resuscitare Berlusconi
Opinioni / Non ci resta che un capolavoro politico (di G. Gambino)
Opinioni / 102 miliardari nel mondo chiedono di essere tassati per colmare le disuguaglianze. In Italia la patrimoniale scatena l’ira degli ultra-liberisti (di G. Cavalli)
Opinioni / Indiscreto: l’inciampo giudiziario di Beppe Grillo è un problema anche per Draghi
Opinioni / ’78, la Renault rossa era a via Caetani. Ma era come se fosse stata piazzata davanti al Quirinale
Opinioni / Il Quirinale e Draghi: nonno al servizio delle istituzioni o “nonnismo istituzionale”? (di A. Di Battista)