Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 10:01
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Migranti

Con il decreto Salvini in Italia 130 mila clandestini in più in due anni

Immagine di copertina

Con il decreto Salvini 130 mila clandestini in più in due anni. In pieno scontro tra i sindaci, con Orlando e de Magistris in testa, e il ministro dell’Interno Matteo Salvini una ricerca dell’Ispi (Istituto per gli studi di politica internazionale) lancia l’allarme e mostra il “fallimento” del decreto simbolo del lato leghista del governo giallo verde.

> Qui l’intervista di TPI al sindaco Orlando

aumento clandestini decreto salvini

Secondo le stime, infatti, come riporta il Corriere della Sera il mancato rinnovo dei permessi umanitari da una parte e le mancate espulsioni dall’altra porterebbero a un aumento cospicuo del numero degli stranieri irregolari in Italia.

> Cosa rischiano i sindaci che disobbediscono a Salvini

Le critiche che arrivano dai sindaci “dissidenti” non sono, quindi, solo di “principio” – “Il decreto Salvini viola i diritti umani e la Costituzione” urlano Orlando e de Magistris – ma avrebbe un grave impatto anche da un punto di vista che dovrebbe interessare il Viminale: la gestione dell’ordine pubblico.

Qui abbiamo spiegato cosa prevede il decreto Sicurezza

Di fatto, spiega l’Istituto per gli studi di politica internazionale, per com’è stata scritta la norma simbolo voluta dalla Lega rischia di aggravare gli stessi problemi che dice di voler risolvere.

Secondo l’elaborazione compiuta da Matteo Villa dell’Ispi la restrizione dei permessi per protezione umanitaria porterebbe in due anni a un aumento degli immigrati irregolari in Italia di 130.000 unità.

Si passerebbe, infatti, dagli attuali 490 mila a oltre 622 mila: gli irregolari “in più” sarebbero, infatti:

  • 72mila nuovi irregolari dal cosiddetto “arretrato delle commissioni”
  • 32.750 dal mancato rinnovo dei permessi di protezione umanitaria
  • 27.300 dai mancati rimpatri di chi ha già perso il diritto alla protezione umanitaria

Il tutto senza dimenticare che, come sottolineano gli stessi ricercatori dell’Ispi, a questi numeri andrebbero aggiunti tutti quei migranti – e sono sicuramente migliaia, approdati in Italia, mai “censiti” e che clandestinamente si sono spostati in altri Paesi europei.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Per 11 giorni aggrappati al timone di una petroliera: tre migranti sopravvivono alla traversata dalla Nigeria alle Canarie
Esteri / Migranti, ancora tensioni Francia-Italia: “Roma apra i suoi porti alle Ong, altrimenti niente ricollocamenti”
Migranti / Francia, respinti 123 migranti fatti sbarcare dalla Ocean Viking dopo il rifiuto dell’Italia
Ti potrebbe interessare
Esteri / Per 11 giorni aggrappati al timone di una petroliera: tre migranti sopravvivono alla traversata dalla Nigeria alle Canarie
Esteri / Migranti, ancora tensioni Francia-Italia: “Roma apra i suoi porti alle Ong, altrimenti niente ricollocamenti”
Migranti / Francia, respinti 123 migranti fatti sbarcare dalla Ocean Viking dopo il rifiuto dell’Italia
Migranti / Migranti, Piantedosi: “Navi ong violano le leggi, legittimo considerare il loro passaggio non inoffensivo”
Migranti / Migranti, la Ocean Viking sbarcherà in Francia: “Caso eccezionale, scelta incomprensibile dell’Italia”
Migranti / Neonato di 20 giorni morto a largo di Lampedusa, la madre: “Volevo portarlo in Italia per farlo curare”
Migranti / Migranti, Meloni risponde alla Francia: “Rispettate tutte le regole. Bizzarra la scelta dei medici sugli sbarchi”
Cronaca / Migranti, dalla nave Geo Barents sbarcheranno tutti. Medici senza frontiere: “A bordo urla e pianti di gioia”
Migranti / Migranti, Piantedosi: “Sui diritti umani non accettiamo lezioni da nessuno”
Cronaca / Rapporto Migrantes, sempre più giovani all’estero: “L’Italia ristagna nelle sue fragilità”