Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:18
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Svizzera, passa il referendum anti-burqa: sarà vietato coprirsi il volto nei luoghi pubblici

Immagine di copertina

La Svizzera vieta il burqa nei luoghi pubblici: passa il referendum anti-velo integrale

La Svizzera vieta il burqa nei luoghi pubblici: il referendum anti-velo integrale promosso dal partito di destra Udc ha infatti raccolto il 51,2% dei consensi degli elettori e l’adesione di 20 dei 26 cantoni, condizione necessaria affinché il quesito fosse ritenuto valido.

La maggioranza dei cittadini elvetici, dunque, ha risposto affermativamente alla domanda proposta nel referendum che proponeva per l’appunto il “divieto di dissimulare il proprio viso”.

Sia il governo che il parlamento federale avevano giudicato eccessiva la proposta contenuta nel referendum e si erano fortemente opposti al quesito, proponendo anche una legge alternativa che prevedeva l’obbligo di mostrare il viso alle autorità solo nei casi necessari ad accertare l’identità.

La legge approvata attraverso il referendum di fatto vieta tutte le forme di dissimulazione del volto in pubblico, ma è evidente che, c0sì come dichiarato dallo stesso partito che l’ha promossa, è soprattutto rivolta contro l’abbigliamento usato da una parte delle donne islamiche.

Il referendum ha provocato la reazione dei Giovani Verdi, i quali si sono detti pronti a impugnare le decisioni dell’autorità, arrivando fino alla Corte di Strasburgo se necessario.

Divisa la comunità islamica svizzera. Se per alcuni la legge è “islamofibica”, altri sostengono che il divieto potrebbe aiutare a emancipare le donne musulmane in Svizzera.

Leggi anche: Dall’hijab al burqa, quali sono tutti i tipi di veli islamici

Ti potrebbe interessare
Esteri / Lo chef Edgar Núñez non ospita gratis un’influencer: “Scrocconi internazionali”
Esteri / “Il suo populismo non ci mancherà, il suo regno finisce in disgrazia”: le reazioni alle dimissioni di Johnson
Esteri / Trovato morto annegato Kazuki Takahashi, il creatore di Yu-Gi-Oh
Ti potrebbe interessare
Esteri / Lo chef Edgar Núñez non ospita gratis un’influencer: “Scrocconi internazionali”
Esteri / “Il suo populismo non ci mancherà, il suo regno finisce in disgrazia”: le reazioni alle dimissioni di Johnson
Esteri / Trovato morto annegato Kazuki Takahashi, il creatore di Yu-Gi-Oh
Esteri / Terremoto politico in Gb, l’ironia del Cremlino: “Speriamo in gente più professionale al governo”. E Medvedev: “Il primo è andato…”
Esteri / Regno Unito, Boris Johnson si dimette: resterà premier fino all’autunno
Esteri / Guerra in Ucraina, Isw: "Primo stop russo da inizio invasione". Zelensky: "Le armi occidentali funzionano a pieno ritmo"
Cronaca / Somalia, ucciso da una bomba Omar Hassan: era stato condannato e poi assolto per l’uccisione di Ilaria Alpi
Esteri / Bimbo palermitano di sei anni muore a Sharm el-Sheik, ipotesi intossicazione. Il padre è in terapia intensiva
Esteri / Regno Unito, dimissioni a raffica dal governo Johnson: “Ha le ore contate”
Esteri / Forbes, Rihanna è la più giovane miliardaria degli Stati Uniti. Ma non grazie alla musica