Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 11:17
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Spara sulla folla per un mancato parcheggio: una donna lo uccide a colpi di pistola

Immagine di copertina

Ancora una sparatoria con un morto negli Stati Uniti. Mercoledì scorso una donna ha ucciso con la sua pistola un uomo che, dalla propria auto, aveva iniziato a sparare con un fucile semiautomatico contro la gente presente a un party in strada. Questo il quadro reso noto dalla polizia di Charleston, in West Virginia. Nessuna strage ma le polemiche sull’uso delle armi da fuoco e sulla possibilità di difendersi da soli aumentano dopo la strage alla scuola elementare Robb di Uvalde, in Texas, di martedì scorso.

La donna possedeva regolarmente la pistola ed era presente fra i 30-40 partecipanti a una festa di compleanno tenuta mercoledì davanti a un condominio. Il morto si chiama Dennis Butler, 37 anni e precedenti penali. In teoria non poteva possedere un’arma da fuoco. Era stato invitato ad allontanarsi e a non parcheggiare la sua auto nello spazio dove si teneva il party. Secondo quanto riferito dalla polizia locale, Butler è tornato poco dopo armato di un fucile semiautomatico Ar-15 e ha iniziato a sparare dall’auto contro la folla, che comprendeva molti bambini. La donna, della quale non è stata rivelata l’identità e che non aveva esperienza nelle forze di sicurezza né particolare addestramento, invece di cercare riparo, ha estratto la sua arma e ha sparato contro l’uomo, uccidendolo. “Invece di fuggire o mettersi al riparo, ha affrontato la minaccia e ha salvato diverse vite umane – ha detto il portavoce della polizia, Tony Hazelett -. La donna è solo un membro della comunità che portava la sua arma legalmente”. La donna è rimasta sul posto e, una volta che la polizia ha accertato che l’arma era posseduta legalmente, è stata rilasciata senza alcuna denuncia.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Usa, in Texas torna in vigore una legge del 1925 che vieta l’aborto e lo punisce col carcere
Esteri / Corte Suprema anti-aborto: così da 250 anni i giudici sono al servizio della destra
Esteri / Messico, albergatore italiano ucciso a colpi di pistola: stava andando a prendere le figlie a scuole
Ti potrebbe interessare
Esteri / Usa, in Texas torna in vigore una legge del 1925 che vieta l’aborto e lo punisce col carcere
Esteri / Corte Suprema anti-aborto: così da 250 anni i giudici sono al servizio della destra
Esteri / Messico, albergatore italiano ucciso a colpi di pistola: stava andando a prendere le figlie a scuole
Esteri / Guerra in Ucraina, ultime notizie. Potenti esplosioni avvertite a Mykolaiv, nuovi aiuti dagli Usa. Cingolani: “Se Mosca chiudesse il gas, l’inverno potrebbe essere difficile”
Esteri / Mamma vegana costringe il figlio a mangiare solo frutta e verdura cruda per 18 mesi: lui muore di fame
Esteri / L’ex presidente ucraino Poroshenko a TPI: “L’Ue non ci basta, ora vogliamo la Nato. Putin? È un criminale”
Esteri / Covid, Kim Jong-un: “Il virus è stato mandato dalla Corea del Sud con i palloncini”
Esteri / Covid trasmesso da gatto all’uomo: il primo caso documentato
Esteri / Guerra in Ucraina, missili su palazzo a Odessa: salgono a 19 le vittime. Mosca: la Nato è tornata a logiche da guerra fredda
Esteri / Nato, nuova gaffe di Biden: il presidente Usa confonde la Svezia con la Svizzera