Covid ultime 24h
casi +28.352
deceduti +827
tamponi +222.803
terapie intensive -64

Pakistan, bomba in una scuola coranica: almeno 7 morti e 50 feriti

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 27 Ott. 2020 alle 07:19 Aggiornato il 27 Ott. 2020 alle 07:23
18
Immagine di copertina
Polizia pakistana Credits: ANSA

Almeno 7 persone sono morte e oltre una cinquantina, tra i quali tanti bambini, sono rimaste ferite nell’esplosione di una bomba in una madrassa, una scuola coranica, a Peshawar una grande città del nord-ovest del Pakistan oggi, martedì 27 ottobre. Al momento dell’esplosione avvenuta in un quartiere chiamato Dir Colony a lezione c’erano una sessantina di alunni.

L’attentatore ha lasciato l’aula prima dell’esplosione, secondo la polizia. Le vittime sarebbero tutti studenti, mentre tra feriti ci sarebbero anche due insegnanti. Nessun gruppo ha rivendicato al momento la responsabilità dell’attacco.   L’esplosione segue mesi di relativa calma in Pakistan. Peshawar era un tempo l’epicentro della violenza militante nel paese asiatico, con i jihadisti che prendevano di mira le forze di sicurezza e gli spazi pubblici della città vicino alla frontiera nordoccidentale con l’Afghanistan.

***Notizia in aggiornamento

Leggi anche: Reportage dal confine più pericoloso al mondo: sul filo tra India e Pakistan

18
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.