Covid ultime 24h
casi +23.225
deceduti +993
tamponi +226.729
terapie intensive -19

Mamma di 19 anni muore, il figlio di cinque mesi piange sul suo cadavere per due giorni

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 4 Mar. 2019 alle 17:44 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 20:00
1
Immagine di copertina

Una baby-mamma di 19 anni è morta nel suo letto e suo figlio di soli 5 mesi è rimasto abbracciato al suo corpo inerme per due giorni. La morte non è mai allegra. Ma quando le vite spezzate sono di giovani con ancora tutto da sperimentare è ancora più grave e triste.

Sono stati trovate entrambe sul letto: la mamma morta e il figlio di 5 mesi gravemente disidratato. Per due giorni sono rimasti in quelle condizioni, fino a quando la mamma e la sorella di Courtney Newlands, 19 anni, di Penilee, Glasgow, non hanno deciso di andarla a trovare per vedere se stava bene.

A far insospettire i famigliari è stata l’assenza dai social della ragazza, che normalmente pubblicava fino a dieci foto al giorno con il bambino. Quindi l’uso smodato dei social network per una volta è stato utile: è diventato un campanello d’allarme per salvare il piccolo.

Da qualche giorno la 19enne aveva l’influenza ma non sembrava nulla di grave, forse ci sono state delle complicazioni legate al diabete ed è morta mentre era sola in casa con il suo bambino.

Purtroppo quello che si sono trovate davanti agli occhi è stata una vera tragedia: la ragazza sarebbe morta per delle complicazioni legate al diabete di tipo 1 di cui soffriva da anni e il piccolo, disidratato per non essere stato nutrito per due giorni, è stato subito portato in ospedale per delle flebo e ulteriori accertamenti.

La ragazza ha rischiato la vita per delle complicazioni dovute al diabete già durante una precedente gravidanza che purtroppo, come riporta anche il Daily Mail, si concluse con un aborto.

Le condizioni del bimbo sono stabili e se la caverà, anche se dovrà vivere senza la sua mamma. Sperando di cancellare dalla memoria quei due giorni di agonia nel letto con la madre morta accanto.

> LEGGI ANCHE: Mi sono pentita di essere diventata mamma, ecco perché

1
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.