Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:10
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Hamas sostiene uno stato palestinese lungo i confini del 1967

Immagine di copertina

Il movimento ha diffuso un messaggio nel tentativo di migliorare i rapporti internazionali pur non avendo intenzione di riconoscere Israele

Il gruppo militante palestinese Hamas ha comunicato l’intenzione di accettare l’idea di uno stato palestinese nei territori occupati lungo i confini stabiliti con Israele nel 1967 dopo la guerra dei sei giorni. La nuova politica è stata annunciata dal leader del movimento Khaled Meshaal durante un incontro a Doha, in Qatar, il primo maggio.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Il movimento ha ribadito la necessità del ritiro delle forze israeliane dai territori palestinesi e ha sottolineato di non essere in guerra con gli ebrei, ma con i sionisti, di cui non intende comunque riconoscere lo stato.

Il portavoce di Hamas Fawzi Barhoum ha definito questa mossa di Hamas come un modo per stabilire un contatto con il resto del mondo: “Il nostro messaggio è: Hamas non è un movimento radicale, ma pragmatico e civile. Non odiamo gli ebrei, ma combattiamo contro chi occupa la nostra terra e uccide la nostra gente”, ha detto Barhoum.

Hamas continua ad essere considerato un gruppo terroristico da Israele, Stati Uniti, Unione europea e Regno Unito. Il portavoce del primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha definito il messaggio del movimento come un tentativo di ingannare il mondo che non avrà successo. 

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Covid, il Regno Unito verso la terza dose agli over 18 dopo tre mesi dalla seconda
Esteri / Cina, Xi Jinping promette 1 miliardo in più di dosi all’Africa
Esteri / Regno Unito, 61 persone bloccate in un pub sommerso dalla neve: “Per fortuna abbiamo molta birra” | VIDEO
Ti potrebbe interessare
Esteri / Covid, il Regno Unito verso la terza dose agli over 18 dopo tre mesi dalla seconda
Esteri / Cina, Xi Jinping promette 1 miliardo in più di dosi all’Africa
Esteri / Regno Unito, 61 persone bloccate in un pub sommerso dalla neve: “Per fortuna abbiamo molta birra” | VIDEO
Cronaca / Variante Omicron, l’Oms: “Rischio elevato, possibili gravi conseguenze”
Esteri / Repubblica Ceca, la nomina del nuovo primo ministro è a prova di Covid | VIDEO
Esteri / Disney+ sbarca a Hong Kong, la censura elimina l’episodio dei Simpson su Piazza Tiananmen
Esteri / Il business del plasma: quanto guadagnano gli Usa dal sangue dei più poveri
Esteri / Inchiesta “Oro liquido”: il prezzo del commercio di sangue nell’America degli ultimi
Esteri / Vietato dire Natale: le linee guida per la “comunicazione inclusiva” dell’Ue
Esteri / Il nuovo capo dell’Interpol è Ahmed Naser al-Raisi, un generale accusato di torture e arresti arbitrari