Francia, Capodanno ad alta quota: otto persone bloccate per ore su una giostra a 50 metri dal suolo | VIDEO

Un'attrazione turistica si è trasformata in un incubo per la fine dell'anno. Sulla parte più alta della giostra le persone bloccate hanno sofferto il freddo

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 1 Gen. 2019 alle 13:56 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 23:48
0

Bloccati per ore sulla giostra di un Luna Park che si era rotta, a 50 metri dal suolo.

A Rennes, in Francia, otto persone hanno trascorso così la notte di San Silvestro. A riportare la notizia è l’agenzia Afp. La giostra si è bloccata a causa di un malfunzionamento, costringendo gli otto sfortunati a penzolare per aria per alcune ore.

Sette altre persone, tra cui cinque minori 13 a 17 anni, sono rimaste bloccate nel “BomberMax”: un gigantesco braccio di 52 metri che spinge una gondola in aria. Il tour doveva durare solo pochi minuti. Ma lunedì 31 dicembre, verso le 20:30, il braccio improvvisamente si è bloccato, prendendo i suoi otto passeggeri prigionieri. Quando la corsa si è fermata, “Abbiamo sentito scintille un grosso sonaglio, il peggiore che abbiamo immaginato. Avevo paura che le cinture di sicurezza si spezzassero”, ha descritto Beatrice, madre di Louna, 13, che ha passato otto ore in aria.

Il primo tentativo di soccorso da parte dei vigili del fuoco non è andato a buon fine, così gli otto hanno dovuto attendere l’intervento di un elicottero.

Qui cosa è successo a Capodanno in Giappone.

In un video pubblicato su Facebook e girato intorno alle 8.30 di sera, qualche ora prima dell’incidente, si vedono alcune scintille provenire dalla giostra. E le persone infreddolite e bloccate, impotenti.

Intorno all’1 le persone erano ancora bloccate nella giostra. Solo alle 5.59 di martedì mattina il sindaco di Rennes, Nathalie Appere, ha twittato che l’operazione di salvataggio era terminata.

Alcuni giornalisti locali hanno pubblicato sui social dei video della seconda operazione di soccorso. “È stata lunga, faceva freddo, è stato spaventoso”, ha detto Anthony, 23 anni, avvolto in una coperta, in attesa che la discesa della sua fidanzata Lea. “Non pensavo di poter scendere un giorno, è molto traumatico”, ha insistito.

Secondo il proprietario della giostra Alexandre Thinel, è “Un nuovo pezzo che ha lasciato andare e si è fermato”. “E ‘un problema tecnico che non era mai accaduto prima. Per fortuna, non ha alcun pericolo per i clienti. L’unica difficoltà è quello di ottenere fuori di loro”, ha sostenuto.

Un Capodanno più vicino alle stelle sicuramente.

Qui cosa è successo a Capodanno a Manchester.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.